Interrogata Sandra Lonardo Mastella: «mai minacciato nessuno»

Ha respinto tutte le accuse Sandra Lonardo Mastella, che oggi è stata interrogata dalla procura di Santa Maria Capua Vetere nell’ambito dell’inchiesta su un giro di favori che
coinvolgerebbe molti membri dell’Udeur campana e delle amministrazioni regionali e che avrebbe generato un giro di concussioni nella sanità regionale della Campania.

I legali hanno spiegato che nell’interrogatorio la signora Lonardo ha reso una dichiarazione spontanea promettendo che collaborerà solo quando il procedimento arriverà davanti al
giudice competente. La moglie dell’ex ministro della Giustizia ha però precisato di non avere mai minacciato nessuno e ha respinto l’accusa di tentata concussione. Secondo i difensori
della signora Lonardi «L’indagine è disseminata di una serie di parole, di chiacchiere e di millanterie e anche di falsità come sempre accade quando si parla di personaggi
politici di livello nazionale».

Leggi Anche
Scrivi un commento