Ipotesi di accordo per l'artigianato metalmeccanico

Il 27 febbraio 2008, FIM Cisl, Fiom Cgil, UIM Uil, Confartigianato Autoriparazione, Confartigianato metalmeccanica di produzione, Confartigianato impianti, CNA produzione, CNA installazione
impianti, CNA servizi alla comunità/autoriparazione, Casartigiani e CLAAI hanno siglato l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL del settore dell’artigianato metalmeccanico e
dell’installazione di impianti.
L’accordo, in particolare, ha decorrenza dal 1 gennaio 2005 al 21 dicembre 2008 e rinnova il CCNL 27 novembre 1997 ed i successivi rinnovi economici del 15 gennaio 2003 e del 23 luglio
2004.

Permessi retribuiti straordinari
L’accordo prevede che i lavoratori colpiti da un grave lutto per la perdita di un familiare diretto possano beneficiare di un permesso straordinario retribuito di 3 giorni.
Inoltre, tenendo conto delle necessità organizzative dell’impresa, è introdotta la possibilità di fruire in un unico periodo delle ferie e dei permessi retribuiti previsti
dal contratto.

Formazione
Il lavoratore dipendente che abbia maturato almeno 5 anni di anzianità presso la stessa azienda può ottenere un congedo per formazione avente durata non superiore ad 11 mesi per
l’intera vita lavorativa, da godere in modo continuativo o frazionato.
L’impresa, tuttavia, può differire o negare il congedo per oggettiva impossibilità di sostituzione del lavoratore o in assenza della documentazione attestante l’obbligo di
frequenza ai corsi.

Previdenza complementare
L’accordo prevede che il diritto alla previdenza complementare sia esteso anche agli apprendisti ed ai lavoratori assunti con contratto a tempo determinato.

Una tantum
A copertura del periodo di vacanza salariale, sarà corrisposta una una tantum pari a 410 euro lordi ai lavoratori in forza al 27 febbraio 2008. Tale importo può essere frazionato
a seconda della durata del periodo interessato e sarà erogato in due rate: 205 euro saranno corrisposti con la retribuzione di aprile 2008 e 205 euro saranno corrisposti con quella di
febbraio 2009.
Le stesse decorrenze saranno applicate agli apprendisti in forza al 27 febbraio, che beneficeranno di una Una tantum pari al 70% del suddetto importo.

Incrementi salariali
Dal 1 marzo 2008 gli importi di paga base sono fissati come segue:

Livello

Paga base in vigore fino a febbraio 2008

Aumenti da marzo 2008

Paga base in vigore da marzo 2008

1

880,04

70,50

950,54

2

785,15

65,50

850,65

2b

710,46

64

774,46

3

662,88

62,50

725,38

4

601,15

57

658,15

5

562,97

54

616,97

6

516,25

50,50

566,75

Dal 1 dicembre 2008, invece, gli importi di paga base sono fissati come segue:

Livello

Paga base in vigore fino a febbraio 2008

Aumenti da marzo 2008

Paga base in vigore da marzo 2008

1

950,54

70,50

1021,04

2

850,65

65,50

916,15

2b

774,46

64

838,46

3

725,38

62,50

787,88

4

658,15

57

715,15

5

616,97

54

670,97

6

566,75

50,50

617,25


Ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL del settore
dell’artigianato metalmeccanico e dell’installazione di impianti, 27 febbraio 2008

Related Posts
Leave a reply