Ieri, 13 dicembre, gli addetti delle imprese radiotelevisive private hanno approvato l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL che riguarda più di 20 mila persone.

Tale accordo, siglato l’8 ottobre da Cgil-Fistel Cisl-Uilcom Uil e Fr, Rna e Anica, ha ottenuto l’86% dei voti favorevoli.

Tra le novità, l’adeguamento e il miglioramento dei rapporti professionali e dell’apprendistato, così come l’individuazione delle nuove professionalità, che oggi sono
sempre più presenti nel panorama lavorativo.

Inoltre si è mirato a verificare la reale partenza della previdenza integrativa e la decorrenza degli incrementi salariali, con un occhio di riguardo all’incremento dell’occupazione nel
settore della radiofonia. In merito è stato introdotto l’apprendistato professionalizzante, utilizzabile fino a 29 anni di età e fino al quinto livello.

Ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL per il settore radiotelevisivo – 8 novembre 2006
Scarica il documento completo in formato.Pdf