D: Quale è la prassi per l’iscrizione dell’agente all’Inps? Si passa necessariamente per l’Inps? Dove trovo un testo che mi illustra anche altre notizie in materia di Agenti e
rappresentanti ?

R: La domanda di iscrizione deve essere presentata dall’agente al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio competente per territorio, entro 30 giorni dall’inizio
dell’attività lavorativa. La domanda si presenta sia per il titolare sia per gli eventuali coadiutori familiari. La Camera di Commercio trasmette poi all’Inps i dati dei soggetti da
iscrivere nella gestione speciale dei commercianti.
La decisione sull’iscrivibilità del lavoratore spetta all’Inps.
Nel nostro portale troverà tra le pubblicazioni della nostra Casa editrice “Agenti e rappresentanti” che rappresenta uno strumento indispensabile per la gestione e l’amministrazione
degli agenti e dei rappresentanti di commercio, in quanto tratta degli aspetti e degli adempimenti normativi, contrattuali, contributivi, previdenziali e fiscali per la gestione e
l’amministrazione di tale categoria di lavoratori autonomi. In particolare la pubblicazione illustra, oltre agli aspetti normativi e contributivi, la nuova tabella delle aliquote Irpef e
detrazioni d’imposta.
Sono anche ampiamente trattati gli adempimenti per la tassazione degli agenti e ogni argomento è arricchito da modelli, tabelle di natura normativa ed esemplificazioni che ne rendono
agevole la comprensione.
Per rendere completo e dare la massima utilità al contenuto della pubblicazione sono stati inseriti al suo interno un formulario aggiornato ed un modulario relativo a CCIAA, Inps,
Enasarco. Inoltre il volume è corredato da un CD ROM che comprende la legislazione, la prassi amministrativa, la giurisprudenza e i contratti vigenti e le lettere in formato word, da
scaricare e personalizzare.