Italive.it: un “menu turistico a la carte” per chi organizza da solo il suo viaggio in Italia

Italive.it: un “menu turistico a la carte” per chi organizza da solo il suo viaggio in Italia

Milano, 19 luglio, 2015
Praticamente un informatore completo per gli automobilisti che viaggiano per turismo. Questo è Italive.it, un portale che dice tutto su quello che accade nel territorio che attraversa chi organizza da solo il viaggio. Ha evidenziato Valeria Picchi, curatrice dell’edizione tascabile: “consiglia esperienze di viaggio che valorizzano il patrimonio artistico italiano e fa conoscere le eccellenze della tradizione e della tipicità, proponendo una selezione di prodotti agroalimentari e di itinerari enogastronomici” nel corso della presentazione dell’iniziativa avvenuta ad Expo nel roof garden del palazzo della Coldiretti, al Padiglione Italia. D’altronde Coldiretti, insieme ad Autostrade per l’Italia, sono i due “proficui collaboratori di Italive.it che racconta il territorio dal vivo”, ammette il vice presidente nazionale di Coldiretti, Ettore Prandini.

 italive.it
Autostrade per l’Italia, per esempio, ha integrato il palinsesto del portale con il suo programma “sei in un paese meraviglioso, scoprilo con noi” che, com’è noto, promuove il turismo di qualità valorizzando lo straordinario patrimonio artistico e culturale italiano. Mentre la Coldiretti aggiorna continuamente la selezione di agriturismi, fattorie, mercati, botteghe e ristoranti per offrire indicazioni utili per programmare e vivere esperienze di viaggio originali e coinvolgenti. Un portale che sposa  due grandi esigenze: i territori e i piccoli comuni desiderosi di farsi conoscere e attraversare; i viaggiatori alla ricerca del bello, del buono, del ben fatto. Insomma “un modo concreto per far conoscere ai potenziali fruitori, tutto quello che organizzano in particolare i comuni”, sottolinea Domenico Pasetti, presidente di Coldiretti Abruzzo; oltre che per “far scoprire gli oltre 2.000 mercati di Campagna Amica promossa da Coldiretti per avere un rapporto diretto con i consumatori”, aggiunge Raffaella Cantagalli, che di Fondazione Campagna Amica è responsabile della promozione.
Le selezioni di luoghi, di eventi, di prodotti che appaiono su Italive.it sono sottoposte alla votazione online in  modo da costruire un rating di gradimento ma, anche, individuare le iniziative da premiare ogni anno, generalmente nel mese di marzo successivo all’anno di riferimento.

E, in questo caso, il ruolo istituzionale di vigilanza e di controllo è svolto da Codacons, che garantisce la trasparenza e la correttezza delle valutazioni raccolte dagli utenti. La presentazione ad Expo della guida in formato tascabile “Italive.it – Best Destinations, Winner Events” è stata promossa proprio da Codacons e realizzata da Markonet in collaborazione con Autostrade per l’Italia. In questa occasione sono state premiare le iniziative più votate per il 2014. E, cioè: la Pro loco del Comune di Pederobba per la 40^ mostra mercato dei marroni del Monfenera; la Confraternita del Crocifisso di Buseto Palizzolo per la Processione dei Misteri con quadri viventi; Daniele Manni con la classe V-B dell’Istituto Galilei-Costa di Lecce per il Festival della dieta med; l’associazione Creative di Asti per il progetto Bottiglie d’artista; Murgiamadre per il Matera balloon festival; la Fondazione della Festa dei Gigli del Comune di Nola per, appunto, la festa dei gigli; la Pro loco di Darfo Boario Terme per la 6^ edizione di Note di Natale; l’Istagramers di Lamezia Terme per la Passeggiata social; l’Associazione Lesha Informatica di Volterra per il Volterra mistery&fantasy; il Centro italiano della cultura di Carbonia per la mostra dei pani pasquali; la Regione Campania per la migliore gamma di eventi organizzati per l’animazione e la valorizzazione del territorio; il Centro cultura Paolo Guidotti di Castiglione de Pepoli per la cultura della memoria e della tradizione storica di un territorio decentrato.

Michele Pizzillo
Inviato Speciale
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento