Just Cavalli ristorante club: è qui la miglior Festa del Capodanno 2018/2019

Just Cavalli ristorante club: è qui la miglior Festa del Capodanno 2018/2019

Anche quest’anno si va al Just Cavalli ristorante club

La location più suggestiva per trascorrere a Milano le ultime ore dell’anno vecchio e, nello stesso tempo goderne le prime del nuovo, è senz’altro la Torre Branca. Sotto questa struttura d’acciaio progettata negli anni Trenta da Gio’ Ponti, che con la sua mole domina la città, c’è Just Cavalli ristorante club circondato da un grande giardino. Specialmente d’estate, si trasforma in una grande ed elegante discoteca all’aperto.

Capodanno al Just Cavalli ristorante club

Per il 31 dicembre ha programmato quella che sicuramente sarà la festa più glamour di Milano, dedicata al Grande Gatsby – e, questo, è già un buon motivo per parteciparvi – tant’è che il locale sarà allestito a tema, stile anni 20. Così, dopo il red carpet ci si potrà fare immortalare al photo call con dress code.

Mentre all’interno, i performers del locale delizieranno il pubblico presente, all’esterno, contestualmente allo scoccare dell’ora fatale, ci sarà uno spettacolo pirotecnico per celebrare l’arrivo del nuovo anno. E danze, danze sino a tardi, tra eleganza, lusso e pubblico italiano e internazionale.

Intanto, Fabio Francone, che a chiamarlo chef sarebbe un po’ riduttivo perché lui è un couturier del gusto, sta elaborando il menù della grande serata, del Just Cavalli ristorante club, con ingredienti italiani e presenza di chicche internazionali.

Menu di Capodanno del Just Cavalli ristorante club

Così, dalle prime notizie che trapelano dalla cucina del ristorante, si incomincerà con “vol au vent al king crab con caviale oscietra siberiano e micro green”.

Seguiranno gli appetizers “tartare di gamberi rossi siciliani con citronette al melograno e caviale oscietra” e “foie gras de canard con Dom Perignon in gelatina e pan brioche caldo”. Per first course, Francone ha previsto “cannelloni di pasta fresca con astice blu bretone e ricotta di bufala”, e “risotto Acquerello con tartufo bianco d’Alba e coulis al Castelmagno”.

Si arriverà alla main course con “black code croccante, chips di patate viola e guazzetto al Dom Perignon”, seguito dal “sorbetto Cavalli style (the verde e zenzero)” e dal “filetto di vitello con salsa tonnata, asparagi croccanti e pane tostato al timo”.

Per dessert, invece, panettone petit, contrasti di cioccolati e lampone confit”.
Per questa serata così glamour, dalla cucina Francone farà uscire anche piatti vegetariani per chi vuole evitare la carne. I vini si potranno scegliere da una carta che propone, tanto per fare qualche nome, Bellavista Alma terra, Blange Arneis, Chardonnay e Sauvignon di Jermann, il Sauvignon roncò delle mele.

Per i rossi ci sono il Chianti Villa Branca, il Cavalli “Le redini”, Nebbiolo Massolino, Sassoalloro Biondi Santi, Brunello Gaja. Selezionata anche l’acqua (San Benedetto) e il caffè (Hausbrandt).

Divertimento assicurato e non può essere diversamente perché è il terzo anno consecutivo che il Just Cavalli ristorante club viene premiato come miglior club italiano, Best Italian Club. Contestualmente al debutto del nuovo menu invernale che sino alla fine di gennaio è prevalentemente a base di tartufo bianco, come l’uovo pochè, signature Cavalli style, selezione di tartare e pesce crudo freschissimo, cappelletti alla spigola con brodetto di crostacei.

Ma anche gamberi rossi e caviale di salmone, filetto di triglia con carciofi freschi, capperi, olive taggiasche e bisque di crostacei, nonché le New Zealand costolette di agnello, con patate alle erbe e marmellata bio di lamponi. Con la possibilità, poi, di poter sorseggiare il drink, come Arte del Negroni, una variante del classico Negroni, ma a base di Ginarte.

Tutta la settimana,al Just Cavalli ristorante club, è possibile partecipare alle serate eleganti del locale, con le proposte di  musica happy house il mercoledì, “Super Jungle” il giovedì, “Marmalade” con le hit del momento, il sound revival e commerciale del “Sabato Just Dance”, all’hip hop della “Domenica Special Sunday”, incontrando personaggi famosi, dj noti a livello mondiale, che si esibiscono in console, influencer, star della musica, top model.

Tutto questo nell’esclusiva ed elegante location firmata dal noto stilista Roberto Cavalli, Just Cavalli Restaurant Club, punto di riferimento a Milano per gli eventi internazionali. Anche perché la cucina diretta da Francone è di qualità; i drink sono di gran moda; e, infine, qui moda, food e design, sono riunite in un unico progetto.

Dalle armonie di vetro e metallo, giardino fiabesco, esclusivo dehor e atmosfere glamour tutto l’anno all’impronta tipica del famoso stilista, a partire dai cuscini animalier, ma in un sapiente mix con gli arredi black e le pareti cristallo. La mise en place è fatta con prodotti unici della linea “Roberto Cavalli Home”, già da tempo applicata nella decorazione delle sue case, delle barche, dei negozi e dei suoi Club nel mondo.

Le fonti di ispirazione sono il viaggio, il sogno, la bellezza, la fantasia, il mix tra moda e design, glamour e sensualità, tra stampe iconiche e patterns delle collezioni della Maison, dall’animalier, ai damaschi, alle sovrapposizioni di colori e textures, con grande attenzione per materiali, tessuti, lavorazioni.

“Quando creo un abito, voglio che faccia risaltare in ogni momento la femminilità di una donna, così per quanto riguarda la casa, cerco di individuare il carattere delle persone a cui mi rivolgo, pensando di diffondere con i colori, il calore e la gioia di vivere che si dà innanzitutto a se stessi – di Cavalli .

La mia collezione Home nasce proprio dal desiderio personale di condividere con chi mi ama l’ottimismo della mia moda, della mia creatività, della mia filosofia e del mio stile anche nel mondo della decorazione della casa… non c’è alcuna differenza tra il pensare una collezione moda o una linea per la casa.

Il mio lifestyle è sempre un incontro di passioni”.

Just Cavalli Restaurant  Club
Via Luigi Camoens,
C/O TORRE BRANCA
MILANO
Info & reservetion tel. 02.311817

[email protected]

Michele Pizzillo
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento