Bergamo – «KiwanisArt a favore dell’infanzia», la mostra organizzata dal Kiwanis Bergamo Orobico, propone una significativa carrellata con il fine di raccogliere
denaro da destinare all’acquisto di un respiratore-ventilatore per il reparto di Patologia Neonatale degli Ospedali Riuniti di Bergamo.

L’inaugurazione è prevista martedì 11 marzo alle 18,30 nello Spazio Manzù, in via Camozzi, passaggio via Sora in città.

Si tratta di una panoramica, che non ha alcuna pretesa di rappresentare la totalità della realtà artistica bergamasca. Sono ben 52 i pittori e gli scultori che hanno dato la loro
adesione alla rassegna, una rassegna che ha avuto il patrocinio, oltre che della Provincia di Bergamo, che ha messo a disposizione lo Spazio Manzù, anche della Regione Lombardia.

Artisti che, non appena venuti a conoscenza del fine che ha mosso il Kiwanis Bergamo Orobico, hanno aderito con grande entusiasmo, un entusiasmo che si è poi andato dilatando, tanto da
costringere gli organizzatori della mostra a chiudere prima del tempo le adesioni. Un collettiva che ha raccolto artisti, pittori e scultori, di varia estrazione, da quelli che hanno esordito
agli inizi del secolo scorso, sino ai più giovani, alle loro prime, importanti esperienze, senza dimenticare una folta rappresentante femminile.

La mostra ha visto il concorso di alcuni imprenditori, che hanno voluto dare un sostanzioso contributo in denaro, per consentire di affiancare alla rassegna la pubblicazione di un corposo
catalogo, con il quale sarà così possibile testimoniare concretamente quanto sia importante l’arte a Bergamo, di quanti siano, ma soprattutto quanto siano bravi, oltre che
generosi, questi artisti: un patrimonio che è di tutti i nergamaschi e che sicuramente è invidiato da molti.

La rassegna, che sarà inaugurata martedì, 11 marzo, è un’iniziativa del Kiwanis Bergamo Orobico e del suo attuale presidente, il giornalista Egidio Genise, che nel reparto
di Patologia Neonatale degli Ospedali Riuniti, ha individuato l’obiettivo del service per il proprio mandato: l’acquisto, come detto, di un respiratore-ventilatore indispensabile alla
sopravvivenza dei bambini nati prematuri.
Il Kiwanis International è un’organizzazione nata ad Atlanta, negli Stati Uniti, nel 1914, per la collaborazione reciproca tra persone di tutto il mondo che desiderano edificare una
migliore comunità umana. Si articola in Club raggruppati in Distretti. Oltre che in America del Nord e in Europa, il Kiwanis International si è esteso in Africa, America Centrale,
Asia, Australia e america Latina, per un totale di 10 mila club in 80 Paesi.
Il Kiwanis Bergamo Orobico, Club del Distretto Italia-San Marino – sono 122 i Club nel nostro Paese – è nato nel 1992, su iniziativa di 5 amici: primo presidente, Angelo Tondini.

L’attività del club è organizzata sulla base di un programma annuale che prevede due incontri mensili, con conferenze o disbrigo degli affari kiwaniani, riunioni del Comitato
Direttivo e manifestazioni di tipo umanitario. A questo proposito, nel corso di questi primi mesi dell’anno sociale 2007-2008 (dallo scorso 13 ottobre), il Club ha già organizzato una
serie di iniziative che hanno portato alla raccolta di denaro da destinare ad un’altra attività sociale, il premio «We Build», premio consistente in una medaglia d’argento e
in una somma tra i sette e i diecimila euro, da destinare a un’Ente, un’Associazione o una persona distintasi nel corso dell’anno nell’aiuto ai bambini bisognosi.
A scegliere il vincitore, un’apposita commissione composta dal Prefetto di Bergamo, Camillo Andreana; dal Presidente della Provincia di Bergamo, Valerio Bettoni; dal Presidente attuale del
Club, Egidio Genise; dal Presidente eletto per l’anno 2008-2009, Piero Grasso e dalla Presidente del Comitato del Premio, Antonella Impellizzeri.

Tra queste iniziative, vogliamo ricordare il gazebo allestito sul Sentierone, a Bergamo, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Alpini, per la vendita di caldarroste; il concerto del
coro «S.Antonio David’s Singers» all’Auditorium del Collegio Vescovile Sant’Alessandro. E ancora, sempre attraverso un gazebo, la vendita – ad offerta libera – di salami, farina e
pasta, generi donati da amici del club. Infine, per il prossimo aprile, una serata cinematografica con il regista Bruno Bozzetto.

«KiwanisArt a favore dell’infanzia»:
martedì 11 MARZO ore 18,30
SPAZIO MANZÙ via Camozzi (passaggio via Sora) Bergamo

La mostra resterà aperta nel periodo 11 – 31 marzo 2008 con ingresso libero
Orari di apertura: da lunedì a venerdì 15-19; sabato, domenica e festivi 10-12,30 e 15-19
info: tel. 035.387397 – 387604 – www.provincia.bergamo.it