Kosovo già in festa per l'indipendenza, tensione con Belgrado e Mosca

Pristina – Sono già iniziati i festeggiamenti in Kosovo per la proclamazione unilaterale dell’indipendenza dalla Serbia,proclamazione che ufficialmente avverrà
domani pomeriggio. Il Kosovo diventerà, per i paesi disposti a riconoscerlo, il settimo Paese partorito dalla sanguinosa dissoluzione della ex Jugoslavia: il più monoetnico di
tutti -95% di albanesi- e l’unico che non sia mai stato in passato entità indipendente.

Belgrado e Mosca hanno lanciato minacciosi avvertimenti contro la proclamazione di indipendenza, mentre l’Unione Europea ,pur divisa, proprio oggi ha dato via libera alla
missione Eulex Kosovo, duemila uomini che aiuteranno il Kosovo nella transizione verso una struttura amministrativa autonoma

Leggi Anche
Scrivi un commento