La Cucina Italiana: Ricette ed I-PHONE, Cucina 2.0

La Cucina Italiana: Ricette ed I-PHONE, Cucina 2.0

Da: “AttilioScotti”
Data: 20 gennaio 2010 16:24:47 GMT+01:00
Oggetto: i-phone.20.1.10.doc
 
Cambia il modo di raccontare la cucina e le ricette, fare la spesa degli ingredienti, e forse anche i grandi volumi che raccontano di piatti e cuochi, di ricette e cotture saranno sempre
più impolverati nei nostri scaffali.

Ricordo la mia infanzia quando una zia zitella,  alla domenica, metteva il grembiule ed andava in cucina con l’ultimo numero de “La cucina italiana” ed a mezzogiorno in punto serviva la
grande famiglia con una nuova fumante e godibilissima ricetta.

Spero e mi auguro che la nuova cucina su I-Phone abbia successo.
Forse però,  questo modo di raccontare e spiegare come si cucina perde un poco di romanticismo:  la secchezza e la precisione di questo nuovo mezzo per cucinare non
diventerà come  il ricercatore automatico di strade ed indirizzi che abbiamo sulle autovetture e che, appena appena sbagliamo ad andare come ci segnala, dobbiamo ricominciare tutto da
capo?

 
ATTILIO SCOTTI
 Attilio Scotti per Newsfood.com
 
In tre settimane primo nella categoria MODE e TENDENZE
La Cucina Italiana su iIPhone
CERCA, SCUOTI, TOCCA… E LA LISTA DELLE SPESA È FATTA
500 ricette firmate dalla storica rivista, 50 ricette con foto step-by-step,
menu, consigli, ricerca e archivio, lista della spesa automatica che somma più ricette.
La demo a Identità Golose nello stand della Scuola della Cucina Italiana.
 
La Cucina Italiana su i-phone è uno strumento pratico ed efficace, indispensabile aiuto in cucina e al supermercato per tutti gli appassionati di tecnologia e buon cibo.
 
“È interessante – afferma Anna Prandoni, editor dei prodotti multimediali della Cucina Italiana – la velocità e l’immediatezza dello strumento.
Abbiamo una media di 30 acquisti al giorno e di questi il 10% all’estero.
Le recensioni e il punteggio a 5 stelle ribadiscono l’adeguatezza dei nostri contenuti per questo tipo di strumento e la fedeltà a un nome che è sinonimo di professionalità,
continuità, ricchezza e attualità della proposta”.
 
L’applicazione è innovativa e coniuga ottime ricette sperimentate nella cucina della redazione con una grafica piacevole e efficaci strumenti tipici dell’iIPhone:
 
– 500 ricette a marchio “La Cucina Italiana”, complete di foto, calorie, abbinamento vino, consigli degli chef
– 50 ricette step by step, da realizzare seguendo i passaggi fotografici
– ricerca nell’archivio ricette per keyword e per portata, tempo di realizzazione, tipo di cottura e stagionalità
– ricetta gratuita ogni settimana, in automatico
– lista della spesa per tutte le ricette selezionate. Scegliendo più ricette, il sistema somma automaticamente gli stessi ingredienti, formando una lista unica. In diretta, davanti allo
scaffale del supermercato o al bancone del negozio si possono spuntare gli ingredientiacquistati
– glossario tematico all’interno delle preparazioni: un elenco dettagliato con la spiegazione dei termini e degli ingredienti più usati in cucina
– sezione ricette preferite: un luogo virtuale dove riunire e conservare le ricette preferite
– sezione i miei menu: possibilità di creare pranzi personalizzati e di generare con un solo click la relativa lista della spesa
– attraverso la funzione scuotimi (quindi scuotendo l’iIPhone) l’applicazione crea automaticamente un menu completo pronto da provare. Indispensabile per quando si è a corto di idee
– timer. Davanti ai fornelli, per tenere d’occhio i tempi di cottura.
 
L’applicazione è disponibile sul sito internet dell’App Store a 6,99 euro nella categoria Moda e tendenze.
Può essere scaricata direttamente sul telefonino grazie ad I-tunes.
La demo è disponibile sul telefonino o sul sito www.lacucinaitaliana.it.
 
 
IL SISTEMA CUCINA ITALIANA
La rivista che da ottant’anni racconta la storia del costume del nostro Paese, ricoprendo un ruolo da protagonista nel settore enogastronomico, fa parte di un sistema unico in Italia.
Oggi La Cucina Italiana, edita da Editrice Quadratum, è un marchio che raccoglie anche altre iniziative imprenditoriali, la scuola di cucina, i libri, Internet – tutte dedicate alla
divulgazione della cultura enogastronomica, in Italia e nel mondo.
 
LA RIVISTA E LE EDIZIONI STRANIERE
La rivista La Cucina Italiana, diretta da Patrizia Caglioni e diffusa in più di 100.000 copie, accanto ai dodici numeri mensili, realizza ogni anno tre Speciali. Il mensile con gli chef e
la cucina in redazione, oltre alle ricette e alla gastronomia, tratta con taglio originale, argomenti trasversali quali le nuove tendenze alimentari, l’arredo tavola, il turismo e
l’enologia.
Nel mondo, la testata è pubblicata negli Stati Uniti direttamente da Quadratum Publishing Usa e su licenza in altri nove Paesi: Turchia; Repubblica Ceca e Slovacca; Belgio e Olanda;
Germania, Austria, Svizzera e Lussemburgo.
 
IL SITO
Accanto alla rivista, il sito lacucinaitaliana.it dialoga con 320.000 utenti registrati e produce contenuti specifici – news, video, ricette – aggiornati con frequenza quotidiana da una redazione
interamente dedita.
 
LA SCUOLA
La Scuola de La Cucina Italiana è diretta da Anna Prandoni e ha sede sempre a Milano, in Piazza Aspromonte 15. Nel grande spazio che accoglie 10 postazioni di lavoro e una sala
“ristorante”, organizza corsi di cucina per principianti, appassionati e professionisti, oltre a eventi e iniziative speciali, a tutte le ore del giorno, riunendo ogni anno attorno al grande tema
della cucina un “convivio” di quasi 6.000 persone e addetti ai lavori.
 
I LIBRI
Il patrimonio di conoscenza e il grande archivio di ricette ha permesso a Edizioni Piemme, licenziatario esclusivo per il canale libreria, la realizzazione di una cinquantina di titoli di
successo a marchio La Cucina Italiana.
 
  Attilio Scotti
Enogastronomade

Related Posts
Leave a reply