Milano – Dal 27 febbraio al 28 maggio, allo spazio ExhibAir di Malpensa, lo spazio museale realizzato nell’area biglietterie dell’aeroporto, apre al pubblico la mostra
«Electronic Lounge – La Donazione Halevim al Museo del Novecento».

Curata da Edoardo Gnemmi e Iolanda Ratti e realizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune, l’esposizione presenta tre video e un’installazione sonora, opere di quattro
giovani artisti italiani (Roberto Cuoghi, Massimo Grimaldi, Pietro Roccasalva e Patrick Tuttofuoco) e un video dell’artista americana Anna Gaskell.

Le opere in mostra, provenienti dalla Fondazione Davide Halevim, sono state donate alle Civiche Raccolte d’Arte del Comune di Milano, una collezione che vanta un eccezionale patrimonio di opere
del XX secolo, una parte del quale confluirà nel Museo del Novecento in fase di realizzazione a Palazzo dell’Arengario di piazza Duomo.

«Le cinque installazioni – ha detto l’assessore alla Cultura Vittorio Sgarbi – rappresentano il dinamismo della Malpensa, un luogo che non è nato come sede espositiva ma che
diventa occasione per fruire il patrimonio artistico della città di Milano».

»Con l’esposizione intitolata ‘Les demoiselles d’Avignon di Milano’ – ha aggiunto – è stata inaugurata una stagione di proposte culturali che fanno dello spazio Exhibart una
vetrina della città».

Gli artisti in mostra:
Roberto Cuoghi (Modena 1973, vive e lavora a Milano)
Anna Gaskell (Des Moines 1969, vive e lavora a New York)
Massimo Grimaldi (Taranto 1974, vive e lavora a Milano)
Pietro Roccasalva (Modica 1970, vive e lavora a Milano)
Patrick Tuttofuoco (Milano 1974, vive e lavora a Milano)

Electronic Lounge. La Donazione Halevim al Museo del Novecento
a cura di Edoardo Gnemmi e Iolanda Ratti
27 febbraio – 28 maggio 2008
ExhibAir. Un viaggio nell’arte
c/o Area Biglietterie dell’Aeroporto di Malpensa – Terminal 1

Ingresso libero dalle 9.00 alle 19.00 – info line tel 02 303 29 715