La Gran Bretagna vieta lo spot dell’olio di palma come prodotto sostenibile

La Gran Bretagna vieta lo spot dell’olio di palma come prodotto sostenibile

Bruxelles – E’ falso affermare che l’olio di palma sia un prodotto sostenibile. A esprimere il giudizio con autorevolezza è l’organo di controllo britannico sugli standard
pubblicitari (Advertising Standards Authority – ASA) condannando la campagna pubblicitaria organizzata dai produttori malesi.   
Il Consiglio dell’olio di palma malese affermava che l’olio di palma è “il solo prodotto in grado di soddisfare in modo sostenibile ed efficiente la maggior parte della crescente domanda
mondiale dei consumatori di prodotti a base di olio vegetale, alimentari e biocarburanti”. L’ASA ha bollato queste dichiarazioni come ingannevoli e ne ha vietato la diffusione.   
  

Anche l’affermazione che l’olio di palma contribuisce ad alleviare la povertà è stata bocciata in quanto “non c’é consenso sull’impatto economico sulle comunità
locali”, sostiene l’ASA.   

E’ ancora in discussione, invece, la posizione da adottare nei confronti di uno schema di certificazione, proposto dalla tavola Rotonda sull’olio di palma sostenibile. La decisione dell’ASA
è stata salutata con soddisfazione dalla ONG internazionale “Amici della terra” che aveva inizialmente chiesto all’autorità britannica di
controllare il contenuto dei messaggi pubblicitari.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento