Si comunica che a tutte le domande di agevolazione in regime “de minimis” presentate dal 1 luglio 2007 alla D.G, “Industria, pmi e Cooperazione” saranno applicate le disposizioni contenute nel
Regolamento CE n. 1998/2006.

In particolare:

“L’importo complessivo degli aiuti “de minimis” concessi ad una medesima impresa non deve superare i 200 000 EUR nell’arco di tre esercizi finanziari.
L’importo complessivo degli aiuti “de minimis” concessi ad un’impresa attiva nel settore del trasporto su strada non deve superare i 100 000 EUR nell’arco di tre esercizi finanziari.
Tali massimali si applicano a prescindere dalla forma dell’aiuto “de minimis” o dall’obiettivo perseguito ed a prescindere dal fatto che l’aiuto concesso dallo Stato membro sia finanziato
interamente o parzialmente con risorse di origine comunitaria.

www.regione.lombardia.it