La nocciola protagonista a Cortemilia (CN)

La nocciola protagonista a Cortemilia (CN)

Cortemilia (Cn), capoluogo dell’Alta Langa, dal 20 al 29 agosto, sarà protagonista di un calendario ricco di eventi, mostre, convegni e di manifestazioni senza precedenti nel contesto
della 56^ Sagra della nocciola (20-27 agosto) e della 12^ Fiera Regionale Profumi di Nocciola (28-29 agosto).

Lo spettacolo inaugurale avverrà la sera di venerdi 20 agosto presso la chiesa di San Francesco con il consueto concerto di musica classica preceduto da una delle novità di questa
edizione, il “Menu Concerto”, una cena della tradizione che, prima dell’esebizione artistica, vuole abbinare il piacere del gusto al piacere della musica.

Nella serata di sabato 21 agosto sarà invece la volta della “Passeggiata E(t)enogastronomica” attraverso le due contrade di Cortemilia con i borghigiani e le associazioni cortemiliesi
che saranno allestiti numerosi stand “gustosi” per gli appassionati di bontà e cibarie tradizionali che culmineranno con il Festival dei Fuochi d’artificio previsto per le ore 23,30
lungo le sponde del fiume Bormida.

Domenica 22, la Sagra vivrà una lunga serie di eventi che inizieranno al mattino con il mercatino di “Cose Antiche” per proseguire al pomeriggio con la sfilata storica ed il lancio delle
nocciole da parte delle “Nizurere”, la battitura del grano lungo il Bormida ed il teatro delle Orme. La serata danzante con l’orchestra “I Roeri” chiuderà il primo weekend di
manifestazioni. Lungo la settimana, serate musicali e danzanti, cene a tema ed eventi enogastronomici e sportivi allieteranno la “movida” cortemiliese.

La Fiera, invece, di respiro interregionale, vedrà numerosi stand arricchire e profumare per due giorni le contrade della cittadina con l’esposizione e la commercializzazione del meglio
della produzione dolciaria legata alla nocciola.

Ad allietare le le due giornate inoltre ci saranno 6 Incontri del gusto con lezioni di cucina basati sull’utilizzo delle nocciole negli antipasti, primi e secondi, in abbinamento ai formaggi e
al cioccolato ed un curioso “Gioco” che consiste nell’individuare la migliore nocciola della Terra in una degustazione alla cieca, comparativa tra le numerose varietà coltivate sul
pianeta. La Confraternita della Nocciola, dal canto suo, proporrà A scuola di Nocciola, un percorso didattico guidato nei noccioleti di Cortemilia, per conoscere dalla A alla Z la vita
della Nocciola.

Il 29 agosto sarà la volta di un appuntamento di gusto con la regina delle nocciole, la Noccciola Piemonte Igp, universalmente conosciuta come la migliore al mondo e particolarmente
apprezzata dall’industria dolciaria per i suoi parametri qualitativi. Infatti la regina delle Langhe sarà la protagonista indiscussa della manifestazione grazie al concorso Il miglior
dolce alle nocciole d’Italia per cui le opere di maestri dolciari e pasticceri di tutto il Paese si sfideranno fino all’ultima nocciola per conquistare l’ambito titolo.

A decidere l’esito della gara, ci sarà Paolo Massobrio, autore della GuidaCriticaGolosa, che presiederà la giuria del concorso, rivolto a tutti i professionisti dell’arte
dolciaria del Bel Paese. Al fianco di Massobrio nella valutazione dei dolci Paolo Becarelli, giornalista capo redattore della rivista di cucina “La Cucina Italiana”, Fabio Carisio, direttore
editoriale della rivista di enogastronomia “Art&Wine”, Livia Chiriotti, direttore editoriale della rivista di settore “Pasticceria Internazionale”, Roberto Perrone, giornalista del
quotidiano “Il Corriere della Sera”, Luigi Paleari (Gran Maestro della Confraternita della Nocciola), Kevin Abrook, AD di “Frangelico”, Stefano Grosso, manager Elah-Dofour, Manuela Arami,
giornalista de “La Stampa”, Enrico Fonte, giornalista di “Gazzetta d’Alba”, Giovanni Smorgon, giornalista de “L’Ancora” e Stefan Cernetic de Cerne, giornalista televisivo.

Saranno assegnati 10 premi suddivisi in tre categorie a loro volta divise in sottocategorie.

La prima categoria sarà Il miglior dolce alle nocciole d’Italia (Premio “Citta di Cortemilia” – “Pasticceria Internazionale”) che avrà per sottocategorie: il miglior biscotto, la
miglior torta da forno, il miglior gelato, la pasticceria fresca, la migliore pralineria – cioccolato, il miglior dolce alla Crema Novi.

La seconda categoria denominata I Premi Speciali è suddivisa in Premio speciale della giuria, “Pasticceria internazionale”, l’ambito “Premio Novi”, Premio “Art&Wine”.

L’ultima categoria è quella del Premio del Goloso o premio speciale “Frangelico”, riservato agli espositori della Fiera, che sarà attribuito in base alle preferenze espresse dai
visitatori della manifestazione.

Le richieste di partecipazione sono state talmente numerose che gli organizzatori hanno voluto, in un secondo tempo, per soddisfare almeno in parte le numerose richieste di partecipazione,
aggiungere due categorie di premi a quelle inizialmente previste. Intanto sono già state ufficializzate le nomination dei maestri pasticceri che verranno invitati a Cortemilia, ma rimane
ancora Top secret il nome del vincitore Premio Speciale Assoluto “Pasticceria Internazionale – Comune di Cortemilia”.

La premiazione del Concorso avverrà, alle ore 20, nella serata di domenica durante una cena di gala, e seguire spettacolo e cabaret di Andrea Pucci da “Colorado Cafè” e “Quelli
che il calcio…” . Non mancheranno, oltre al Comune di Cortemilia, organizzatore dell’evento, altre autorità locali nell’intento di promuovere il territorio e la Nocciola Piemonte Igp,
prodotto unico nel settore dolciario.

Per maggiori informazioni sull’evento visita il sito www.clubpapillon.it o www.comunecortemilia.it

ALCUNI COMMENTI E DICHIARAZIONI DOPO LA NOMINATION

Paolo Massobrio, presidente di giuria:

“Sono stato sorpreso dal livello qualitativo dei pasticceri in Concorso. Per essere alla prima edizione è stato un successo che va oltre le più rosee previsioni e che già
ci proietta all”edizione del 2011 con importanti novità. Un plauso profondo agli organizzatori”.

Graziano Maestro , sindaco di Cortemilia:

“l’amministrazione di Cortemilia si è molto impegnata e ha fortemente creduto nell’organizzazione di questo concorso. Il nostro intento è quello di creare eventi sempre più
importanti che possano, da un lato, ribadire il ruolo centrale di Cortemilia come Capitale della Nocciola e, dall’altro, portare il nome del nostro paese in giro per l’Italia e per il mondo per
creare visibilità ed un importante indotto economico per il turismo ed i prodotti tipici del nostro territorio”.

Carlo Zarri, consigliere delegato per il Commercio e Turismo e responsabile del comitato organizzatore:

“Con questa manifestazione riusciremo a portare a Cortemilia il top dei maestri pasticceri che, con le loro creazioni, confermeranno la leadership qualitativa della nostra nocciola. Avremo
importanti personaggi da quasi tutte le province del Piemonte (oltre che da Cuneo, da Asti ed Alessandria, da Torino e Novara), dalla Lombardia, dal Veneto e dalla Liguria. Ci rincresce che i
tempi stretti in cui ci siamo trovati ad operare non ci abbiano permesso di poter rispondere positivamente anche a richieste di partecipazione provenienti da Valle d’Aosta, Toscana, Emilia e
altre regioni del centro sud. Un sentito ringraziamento ai giudici del Concorso, a tutte le aziende che con il loro fondamentale contributo economico hanno potuto rendere fattibile questo
evento e alle numerose associazioni e persone che , anche in maniera volontaria, hanno dato un importante aiuto organizzativo”.

clubpapillon.it
Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento