La Puglia e i suoi ulivi

La Puglia e i suoi ulivi

Venerdì 15 aprile alle ore 9:00, presso l’Auditorium “G. Boccardi” dell’Istituto Tecnico Agrario “Caramia – Gigante” di Locorotondo, si terrà la  presentazione dei dati relativi ad uno studio di ricerca sulla “Valorizzazione salutistica dell’olio extravergine di oliva Biologico da ulivi monumentali di Puglia”.

Ad introdurre i lavori il prof. Raffaele Fragassi, Dirigente Scolastico dell’I.I.S.S. “Caramia – Gigante” di Locorotondo, in qualità di padrone di casa e partner del progetto di studio.

A seguire, gli interventi del prof. Ermanno Pepe, Responsabile dell’Azienda Agraria didattica e la prof.ssa Anna Neglia, esperta assaggiatrice di olio.

L’evento rappresenta il passo conclusivo del progetto che ha visto collaborare il mondo della scuola e della ricerca con realtà del territorio, al fine di studiare le caratteristiche salutistiche dell’olio extravergine di oliva ottenuto da ulivi monumentali pugliesi in regime di agricoltura biologica. Sono stati così analizzati i dati di raccolta, produzione, trasformazione e le relative analisi di laboratorio riguardanti le caratteristiche chimiche, organolettiche e dei parametri “salutistici” del prodotto ottenuto.

Sarà l’agronomo Cosimo Damiano Guarini a presentare lo spirito del progetto di studio, in qualità di promotore del lavoro e, a seguire, gli alunni dell’I.I.S.S. “Caramia – Gigante” di Alberobello presenteranno i dati raccolti durante l’attività.

In tema di produzione da agricoltura biologica, interverrà il dott. Gaetano Paparella, Presidente del Ci.Bi. (Consorzio Italiano per il Biologico), per poi entrate nel vivo del tema olio e salute con il prof. Carlo Franchini, Ordinario di Chimica Farmaceutica e Tossicologica del Dipartimento di Farmacia – Scienze del Farmaco dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari.

In tema di qualità dell’olio e tecniche di trasformazione interverranno la prof.ssa Maria Lisa Clodoveo del Dipartimento DISTAAT dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari, recentemente insignita del Premio Fattore 2016 dell’Accademia dei Georgofili, per il suo lavoro di ricerca e l’importante contributo scientifico in materia di valorizzazione salutistica dell’olio extravergine di oliva; a seguire, il prof. Bernardo De Gennaro del Dipartimento DISTAAT dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari illustrerà gli scenari di mercato legati agli oli “salutistici”.

In materia di impianti di trasformazioni e mini frantoi, interverrà il dott. Giorgio Mori dell’azienda Mori – TEM e a moderare l’incontro il prof. Vincenzo Cervellera.

Il lavoro è stato possibile grazie alla preziosa collaborazione dell’Azienda Agricola “Masseria Giummetta” di Giovanni Sabatelli, ubicata a Fasano, nel cuore della Piana degli Ulivi Monumentali di Puglia e al laboratorio ChemiService di Monopoli per il supporto relativo alle analisi sul prodotto.

L’evento si fregia del Patrocinio dell’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, infatti, sarà l’Assessore Regionale dott. Leonardo Di Gioia a chiudere i lavori, dimostrando l’impatto positivo che uno studio di questo tipo può avere in una regione olivicola come la Puglia.

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply