La salumeria italiana sceglie per la quinta volta Mantova come vetrina per farsi conoscere al grande pubblico, dal 5 al 7 ottobre 2007, infatti, è in programma nella città dei
Gonzaga «Salami e Salumi», esposizione dedicata ai prodotti nazionali della norcineria nazionale.

Un tributo al made in Italy, dunque, ma anche alla qualità e alla tipicità di un comparto che da sempre costituisce la locomotiva dell’agroalimentare.

L’appuntamento è per il weekend del 5, 6 e 7 ottobre. Teatro dell’evento, le piazze del centro storico di Mantova, protagoniste recenti del Festivaletteratura.

Le piazze del centro storico diventeranno le quinte della manifestazione. Piazza Sordello ospiterà gli espositori (area consumer e vendita) e gli stand istituzionali di Mantova Expo,
organizzatrice dell’evento e del Consorzio del Salame mantovano, piazza Broletto sarà il quartier generale dell’area espositiva artistica.

L’edizione 2007 di «Salami e Salumi» sposerà ancora di più l’arte: inaugurazione ,venerdì 5, e tavola rotonda sulle tematiche della contraffazione , sabato 6,
infatti si terranno alla Galleria d’arte Disegno di via Mazzini. Un luogo insolito, che rimarca le assonanze fra tipicità agroalimentari e creatività artistica. Due aspetti nei
quali l’Italia da secoli eccelle nel mondo.

. «Anche quest’anno l’obiettivo è quello di attrarre sul territorio visitatori consapevoli, interessati e curiosi di scoprire le meraviglie della città di Mantova e il
panorama della norcineria tipica italiana – dichiara il presidente di Mantova Expo, Aldo Caleffi -. Allo stesso tempo, Mantova Expo punta a stimolare un dibattito concreto fra gli
operatori della filiera agroalimentare della salumeria, dai produttori all’industria di trasformazione, fino ai Consorzi di tutela e di valorizzazione, per individuare un percorso di crescita
che valorizzi l’elevata qualità dei salumi italiani e che allo stesso tempo sia premiante per chi opera all’interno di questo circuito produttivo».

Dopo «Mille e 2 Formaggi», rassegna dedicata al comparto lattiero caseario, Mantova Expo conferma la propria vocazione alla promozione dell’agroalimentare di casa Italia con
«Salami e Salumi». Ma la società partecipata da Comune, Provincia e Camera di Commercio di Mantova, quest’anno aggiunge un altro appuntamento di primo piano, assolutamente
inedito. A novembre, dal 23 al 25 novembre, nel nuovo quartiere fieristico “PalaBam”, varerà la nave di «Gustibus», manifestazione organizzata in collaborazione con il
Touring Club Italiano e dedicata al binomio viaggi e sapori, con percorsi tematici che coinvolgeranno tutta l’Italia del turismo. «Con Gustibus – spiega Aldo Caleffi – Mantova Expo punta
alla valorizzazione di un sistema innovativo di promozione turistica del territorio, in grado di promuovere e coinvolgere non soltanto l’intera provincia di Mantova, ma anche altri distretti
italiani, promuovendone gli aspetti enogastronomici, rurali e artistici. D’altronde, anche a livello nazionale ed europeo, si sta affermando questa nuova forma di marketing territoriale
integrato, per offrire un servizio globale a chi da un viaggio cerca di cogliere tutti gli aspetti positivi di un territorio».