Bologna, 27 settembre 2007 – Da domani al 30 settembre si svolgerà a Porretta Terme, nell’Appennino bolognese, la prima edizione di Ecoappennino, la fiera expo delle tecnologie
per il risparmio energetico e le energie da fonti rinnovabili utilizzabili nelle zone di montagna.

La manifestazione nasce nell’ambito della costituzione di un Distretto per le energie rinnovabili nella montagna, luogo di pratiche di eccellenza per la produzione di energia pulita. La Regione
Emilia-Romagna parteciperà con un proprio stand in cui saranno presenti anche i laboratori della Rete Alta Tecnologia.
Ecoappennino è organizzato nell’ambito del Progetto Cisa (Centro innovazione sostenibilità ambientale) finanziato con fondi europei Obiettivo 2 e nell’ambito dell’Accordo quadro
per la montagna bolognese, settore energia.

«La capacità delle imprese del nostro territorio di operare nel rispetto dell’ambiente, rappresenta un differenziale strategico, rispetto ad altri sistemi produttivi», ha
sottolineato l’assessore alle Attività produttive dell’Emilia-Romagna Duccio Campagnoli. «Inoltre, sempre più il settore dell’ambiente e dell’energia è attraversato
da innovazioni tecnologiche significative che possono incentivare lo sviluppo di nuovi settori e di nuove filiere produttive. Ecoappennino è una manifestazione originale di grande
rilievo perché coniuga l’impegno nella grande innovazione per l’energia e l’ambiente allo sviluppo particolare che ne può derivare per la montagna».
Ecoappennino sarà inaugurata domani mattina alle ore 10. Il taglio del nastro è previsto nel Padiglione organizzazione. Parteciperà il ministro dell’Ambiente e della tutela
del territorio e del mare Alfonso Pecoraro Scanio assieme a rappresentanti delle istituzioni locali, presidenti e assessori di Provincia e Regione, sindaci e presidenti delle Comunità
Montane.

LA MANIFESTAZIONE

La manifestazione prevede una ricca esposizione di tecnologie e un carnet di convegni attorno al tema dell’energia rinnovabile applicata al sistema produttivo.
Nei tre giorni dell’iniziativa in otto sale, di cinema, alberghi ed enti locali, si svolgeranno circa 50 eventi tra convegni, seminari, corsi di formazione, illustrazioni di esperienze e
presentazioni di libri di settore. Sarà, inoltre, operativo, gratuitamente, uno «sportello energia» a cui i cittadini potranno rivolgersi per avere informazioni tecniche,
normative, fiscali.
L’esposizione sarà suddivisa per temi diversi in ognuna della nove piazze di Porretta Terme: solare fotovoltaico, termico e concentrazione; energia da biomassa; mini idroelettrico; mini
eolico; bioedilizia; risparmio energetico e gestione del calore.

LA PARTECIPAZIONE DELLA REGIONE

La Regione Emilia-Romagna sarà presente con un proprio stand nel quale saranno anticipati i contenuti del Piano energetico regionale, della programmazione sui fondi europei
dell’Obiettivo 2 per la valorizzazione della montagna e la sostenibilità ambientale e delle linee guida regionali per le aree produttive ecologicamente attrezzate. Ci sarà anche
la Rete alta tecnologia dell’Emilia-Romagna con i laboratori e i centri specializzati nel settore energia, ambiente e sviluppo sostenibile.
L’assessore Campagnoli, insieme agli assessori provinciali Pamela Meier e Emanuele Burgin, prenderà parte venerdì al convegno «Ecoappennino e gli impegni di Kyoto»,
aperto dal ministro Pecoraro Scanio e dedicato all’avvio del progetto sul «Distretto energia sostenibile Appennino bolognese» (ore 11,30, cinema Lux).

«Biomasse: gli stock di carbonio e l’uso energetico dei boschi» è invece il titolo del convegno, aperto dal sottosegretario al Ministero delle Politiche agricole Stefano Boco
e presieduto dall’assessore provinciale Gabriella Montera, cui parteciperà l’assessore regionale all’Agricoltura Tiberio Rabboni (ore 14,30, cinema Kursaal).
Sabato 30 l’assessore Campagnoli prenderà parte a due convegni. Il primo su «Fotovoltaico: primo bilancio e nuove prospettive del conto energia» (9,30, cinema Kursaal) e il
secondo «Il ruolo degli enti montani, parchi, g.a.l. (gruppi di azione locale) per la promozione del risparmio e delle energie rinnovabili» (ore 15, Hotel Castanea). L’assessore
all’Ambiente Lino Zanichelli parteciperà, invece, al convegno «Le energie rinnovabili: incentivi per la semplificazione amministrativa» (ore 10, Hotel Castanea).
Il dettaglio dei programmi e dei partecipanti è disponibile sul sito www.ecoappennino.it
Venerdì alle 14,30 l’assessore Campagnoli incontrerà amministratori e stampa per illustrare le linee del Piano energetico regionale in fase di approvazione dall’Assemblea
regionale di viale Aldo Moro. L’appuntamento è nella Sala del consiglio comunale di Porretta.