Roma – E’ partita la campagna “Dai un Consiglio al tuo comune” che, in attuazione della legge regionale 32/2003, prevede quest’anno l’elezione dei consigli dei giovani in ben 34 comuni
del Lazio.

L’intenzione è promuovere e radicare il coinvolgimento dei giovani alla vita politica locale e consentire, tramite la partecipazione ai programmi europei e la realizzazione di progetti e
iniziative nel settore degli scambi culturali. La Regione Lazio è l’unica regione in Italia a dare una così compiuta applicazione alla carta di partecipazione dei giovani varata
dal Consiglio d’Europa e alle numerose indicazioni pervenute dalla Commissione europea sulla diffusione di strumenti di partecipazione diretta alla vita politica. Per partecipare ai Consigli
dei Giovani è necessario prendere contatti con il proprio comune o inviare una mail a [email protected]

Le elezioni si svolgeranno tra il 28 e il 29 ottobre nei Comuni che hanno aderito all’iniziativa. Possono candidarsi ragazzi tra i 15 e i 25 anni promuovendo la formazione di apposite liste. In
provincia di Roma si vota ad Affile, Arcinazzo Romano, Ariccia, Gavignano, Genazzano, Licenza, Olevano Romano, Segni, Vicovaro-Mandela-Roccagiovine, Santa Marinella. In provincia di Viterbo ad
Acquapendente, Bomarzo, Capranica, Castel Sant’Elia, Celleno, Farnese, Grotte di Castro, Ischia di Castro, Vallerano, Vetralla, Vignanello. In provincia di Frosinone possono candidarsi i
ragazzi appartenenti al comune di Ceprano e Sant’Apollinare, mentre a Latina quelli di Minturno, Sabaudia e Sezze.