Sarà presente una delegazione Coldiretti guidata dal presidente Sergio Marini

In Lussemburgo martedì 12 giugno al Consiglio dei ministri agricoli comunitari che si svolge nel Centro Conferenze FIL, 5, Rue Carlo Hemmer, si decide il futuro dell’ortofrutta europea.
Un settore determinante per l’economia, l’ambiente e la salute di tutti i cittadini dell’Unione per il quale l’Italia detiene la leadership europea in quantità e qualità.

L’ortofrutta – precisa la Coldiretti – rappresenta un quarto del valore dell’agricoltura italiana e assorbe circa il 16 per cento della spesa alimentare nazionale, ma sopratutto rappresenta una
componente insostituibile della dieta per combattere l’obesità e assicurare buona salute a tutti i cittadini.

Dagli esiti della riforma – conclude la Coldiretti – dipende la possibilità per le imprese e per i cittadini di poter, rispettivamente, produrre e consumare frutta e verdura fresca e
trasformata di qualità e a prezzi convenienti.

www.coldiretti.it