La Roma resta, per ora, in casa Sensi

Accompagnata dal responsabile finanziario della società, Rosella Sensi, amministratore delegato della Roma, è stata ascoltata per circa un’ora dalla Consob in merito alle voci di
mercato che parlano di una possibile cessione della società calcistica.

Nessun commento all’uscita dagli uffici della commissione per le società e la borsa. Questa mattina l’Italpetroli, come controllante indiretta e la Roma avevano comunicato, su richiesta
dalla Consob, che nessuna azione era stata intrapresa per la cessione del controllo della società, confermando solo contatti con un gruppo straniero.

Il miliardario statunitense George Soros e una cordata di imprenditori arabi i gruppi interessati alla Roma, con l’americano che sembra il più accreditato a succedere alla famiglia
Sensi.

Related Posts
Leave a reply