La terza edizione di Italia in Rosa, Chiaretto Rosati Rosè

La terza edizione di Italia in Rosa, Chiaretto Rosati Rosè

Italia in Rosa è sbocciata proprio a Moniga del Garda, Città del Chiaretto, dove molto tempo fa il Garda Classico Chiaretto ha visto la luce. Erano, infatti, gli anni a cavallo fra
Ottocento e Novecento quando il senatore veneziano Pompeo Molmenti, sottosegretario di Stato per le Antichità e le Belle arti, “inventò” il Chiaretto utilizzando le uve della tenuta
della moglie Amalia Brumati, a Moniga del Garda.

La tecnica che mise a punto ormai più di un secolo fa, quando le scienze enologiche erano ben lontane da quelle di oggi, è di fatto ancora utilizzata e prevede poche ore di contatto
del mosto con le bucce.

Si è svolta a Villa Bertanzi di Moniga del Garda la III edizione dell’unico evento nazionale dedicato ai vini rosati organizzato con i patrocini della Regione Lombardia,
Regione Veneto, Provincia di Brescia, Provincia di Verona, Unione dei Comuni della Valtènesi, CCIAA di Brescia, CCIAA di Verona, Ente Vini Bresciani.

La terza edizione di Italia in Rosa, manifestazione dedicata ai vini rosati italiani, che l’anno scorso ha visto la partecipazione oltre 3000 visitatori, si svolgerà quest’anno sabato 5
domenica 6 giugno ampliando i propri spazi espositivi ad entrambe le sponde del Lago di Garda. Accanto alla ormai tradizionale sede di Villa Bertanzi in Moniga del Garda, Italia in Rosa
avrà in contemporanea uno spazio evento anche a Lazise, sulla riva veneta del lago.

Italia in rosa quindi raddoppia per intercettare al meglio il grande flusso turistico presente in quel periodo su entrambe le riviere gardesane.
Siamo pertanto lieti di invitare la Vostra azienda a partecipare con i propri vini all’importante evento, che quest’anno, anche in considerazione del difficile momento attraversato dal settore
vitivinicolo italiano, non prevede la richiesta di alcuna quota di partecipazione da parte delle aziende invitate.

GUARDA LA PHOTOGALLERY

Related Posts
Leave a reply