La UE multa Microsoft per 899 milioni di euro

Nuova batosta per Microsoft. L’Antitrust dell’Unione europea ha deciso che l’azienda di Bill Gates deve pagare una multa di 899 milioni di euro per aver continuato ad abusare della sua
posizione dominante. La multa, infatti, si riferisce al periodo 2004-2007, quello successivo alla prima sanzione da circa 500 milioni di euro, quando la Commissione europea chiese al Gruppo di
Seattle di mettersi in regola e aprire i segreti dei suoi programmi ai concorrenti.

Questo per l’Antitrust non è avvenuto e Microsoft ha continuato ad imporre «prezzi eccessivi e irragionevoli» per poter accedere alla propria documentazione informatica, in
modo da rendere più difficile il dialogo tra i propri sistemi e quelli di gruppi concorrenti. Il colosso americano a caldo ha minimizzato la decisione europea: la multa – hanno spiegato
da Seattle – «si riferisce a una questione passata che è stata risolta».

Related Posts
Leave a reply