Quarantacinque i Tour-operator nazionali ed internazionali, provenienti dagli Stati Uniti, dalla Francia, dalla Germania dall’Olanda, dalla Finlandia e
dalla Danimarca, giunti a Pescara per la seconda edizione del “B2B Abruzzo”.

Ad attenderli un’allettante cena marinara, accompagnata dai migliori vini d’Abruzzo, preludio di un indimenticabile viaggio nell’enogastronomia, nell’arte e nella cultura della nostra regione.

Castelli, Teramo, Penne e Loreto Aprutino saranno, domani, le tappe della prima giornata dell’educational-tour. I Tour-operator saranno accompagnati lungo un
percorso fatto d’incantevoli paesaggi, di borghi affascinanti, di opere d’arte uniche (il Museo della Ceramica e la Chiesa di San Donato di Castelli) e di degustazioni di prodotti tipici di
rara ed apprezzata bontà (il pecorino di Farindola).

La giornata si concluderà al Castello Chiola di Loreto Aprutino con un Convivium dedicato alla cucina tradizionale abruzzese arricchita dalla seconda edizione del “Premio
ospitalità d’Abruzzo ISNART
“, ambito riconoscimento attribuito all’eccellenza nel mondo dell’ospitalità e della ristorazione abruzzese, sulla base di una votazione tecnica e
popolare. Tre gli imprenditori premiati: due appartenenti al settore alberghiero ed uno alla ristorazione tipica.

L’educational-tour proseguirà anche venerdì 5 ottobre con la visita di Sulmona, Bucchianico, Guardiagrele e Fara Filiourm Petri.

L’ultima giornata del B2B Abruzzo (sabato 6 ottobre) vedrà impegnati i Tour-operator al Porto turistico Marina di Pescara in un workshop con oltre 100 Operatori
locali del settore turistico
(hotel, dimore storiche, agriturismi, campeggi, Bed&Breakfast, residence, consorzi e associazioni) per la realizzazione, grazie ad incontri one-to-one di
pacchetti turistici “ad hoc” per l’Abruzzo.