L’aceto balsamico di Modena IGP per gli atleti di Londra 2012

L’aceto balsamico di Modena IGP per gli atleti di Londra 2012

Sbarca a Londra un fuoriclasse italiano, pronto a sostenere gli atleti impegnati per le Olimpiadi.

L’aceto balsamico di Modena IGP è arrivato a Casa Italia, quartier generale della delegazione azzurra. Allora, fino al prossimo 12 agosto, l’aceto IGP ed il suo collega, l’aceto
balsamico tradizionale Dop, verranno usati dai cuochi locali per stimolare gli sportivi nostrani.

Per l’aceto balsamico è l’ennesimo risultato di prestigio, dopo l’inserimento nella top 15 degli alimenti creati dalla Fondazione Qualivita. Ancora, secondo stime recenti, l’aceto
balsamico è uno dei prodotti più esportati dell’intero paniere agroalimentare.

E la cosa assume ancora più valore se si pensa al terremoto di fine maggio, il cui epicentro ha interessato proprio Modena, cuore ideologico e produttivo del “oro nero” romagnolo.

Cesare Mazzetti, presidente del Consorzio Aceto Balsamico, è giustamente soddisfatto: “Essere presenti con il nostro prodotto a un evento come le Olimpiadi rappresenta per noi un grande
privilegi e questa importante vetrina arriva per noi in un momento in cui è essenziale far recepire al mondo che ci siamo e che siamo più attivi che mai. L’aceto balsamico
è stato uno dei prodotti più colpiti dal recente terremoto dell’Emilia ma il cuore dei modenesi e la voglia di ricominciare sono stati la migliore medicina per tornare alla
normalità in pochissimo tempo. Il nostro è un prodotto al vertice dell’agroalimentare italiano e in questa occasione il suo posto è accanto alle eccellenze sportive, che in
questi giorni continuano a portare alto il tricolore agli occhi del mondo. La nostra medaglia d’oro, nero si intende, l’abbiamo già vinta partecipando a questo evento di risonanza
planetaria”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento