Raggiunta un’intesa sul contenimento dei prezzi del latte tra il Garante per la sorveglianza dei prezzi, Antonio Lirosi, e le Associazioni di industriali e commercianti: «Il contesto
internazionale continua ad essere preoccupante – ha spiegato il Garante – ma, per quanto riguarda l’Italia, abbiamo ottenuto la disponibilità delle associazioni a sensibilizzare i propri
membri al fine di contenere i prezzi al consumo».

Secondo il Garante i dati a disposizione restituirebbero comunque il quadro di un settore «sano», con sensibili oscillazioni di prezzo – all’incirca tra 1 e 1,70 euro – indice di
un’alta concorrenzialità. In ogni caso, al fine di ridurre il rischio di comportamenti speculativi, Lirosi ha predisposto ulteriori controlli per la metà di aprile.

All’incontro, tenutosi presso il Ministero per le Politiche Agricole, ha preso parte anche il Ministro De Castro, che ha sottolineato come il lavoro di «Mr prezzi» e del dicastero
per lo sviluppo economico stiano contribuendo all’obiettivo di una maggiore trasparenza e informazione, garanzie essenziali sia per il consumatore che per il mercato. Affrontando il problema
dei costi in chiave strutturale, infine, il ministro ha anche ricordato la richiesta avanzata in sede europea per un aumento delle quote latte, fattore in grado di contribuire ulteriormente al
raffreddamento dei prezzi al consumo.