Il Vicepresidente dell’Unione Europea Franco Frattini e il Ministro del Lavoro Cesare Damiano hanno raggiunto un accordo per garantire l’ingresso nei Paese dell’Unione di lavoratori stagionali
extracomunitari grazie ai fondi delle Comunità Europea.
I settori all’interno dei quali dovrebbero essere inseriti sarebbero agricoltura ed edilizia e il contratto di lavoro avrebbe una durata di 6 mesi, prorogabile fino a 30 e corredato di un
biglietto di andata e ritorno verso il Paese di origine.
Il Ministro Damiano ha sottolineato che il prossimo passo è il dialogo con le parti sociali, poiché questo progetto, che in Spagna ha già dato buoni risultati, è
finalizzato alla formazione di una categoria di lavoratori che possa acquisire e portare nel proprio Paese competenze professionali specifiche.