Roma, 1 Ottobre 2007 – Diminuiscono ancora le retribuzioni nelle grandi imprese, a luglio, comunica l’Istat, la retribuzione lorda per ora lavorata nelle grandi aziende è
diminuita dello 0,2% su base annua e dell’1,2% rispetto a giugno (al netto della stagionalità).

Nella media del periodo gennaio-luglio la retribuzione lorda per ora lavorata ha registrato una variazione di 0,6% rispetto allo stesso periodo del 2006. Le variazioni della retribuzione lorda
per dipendente sono state pari a 2,9% rispetto a luglio 2006 e a 1,5% rispetto alla media del periodo gennaio-luglio 2006.

Nell’industria, in particolare, la retribuzione lorda per ora lavorata presenta un aumento del 3,8% su base annua e dell’1,8% nel confronto tra gennaio-luglio 2007 e lo stesso periodo del 2006,
con una crescita del 3,4% rispetto a giugno (al netto della stagionalità). Le corrispondenti variazioni tendenziali della retribuzione lorda per dipendente sono risultate pari a 7,4% a
luglio e a 2,8% nel confronto con i primi sette mesi del 2007.

Nei servizi, conclude l’Istituto di statistica, la retribuzione lorda per ora lavorata ha segnato un calo tendenziale del 2,5% e un aumento congiunturale dello 0,3% (al netto della
stagionalità). Nel confronto tra i primi sette mesi del 2007 e il corrispondente periodo dell’anno precedente la variazione è stata di -0,3%.