Roma, 26 Settembre 2007 – “L’incentivazione degli elettrodomestici virtuosi di classe A, A e A ha avuto un grande successo, nel giro di dieci giorni sono stati erogati tutti i fondi,
circa un milione di euro, che l’assessorato all’Ambiente ha destinato ai cittadini del Lazio, per l’acquisto di elettrodomestici efficienti sotto al profilo energetico”.

Lo ha affermato l’assessore Filiberto Zaratti commentando la notizia del raggiungimento del tetto dei fondi. “Sono ben 6.694 le famiglie della regione che grazie a questa iniziativa – ha
ricordato – spenderanno meno denaro in elettricità, tutelando al tempo stesso l’ambiente. Ogni elettrodomestico è stato incentivato in media con 140 euro mentre il giro d’affari
totale che questa azione ha sviluppato è di circa tre milioni e mezzo di euro. Ma il dato più importante è quello relativo all’ambiente. In dieci anni di utilizzo ognuno di
questi nuovi elettrodomestici ad alta efficienza energetica avrà prodotto in media una tonnellata in meno di emissioni di CO2, mentre tutta l’operazione avrà come bilancio ben
6.328 tonnellate di gas serra meno”.

“Un altro dato interessante – ha proseguito Zaratti – è quello che emerge dall’osservazione dei dati scorporati per tipologia di elettrodomestico Su 6.694 incentivi erogati ben 5.184
riguardano le lavatrici e le lavastoviglie, apparecchi nei quali l’efficienza energetica ha, fino ad ora, la penetrazione più bassa sul mercato, al contrario dei frigoriferi sui quali la
comunicazione relativa all’efficienza energetica avviene da più tempo. Ciò significa che l’azione di incentivazione ha colto nel segno e che i cittadini hanno utilizzato i fondi
per sostituire gli elettrodomestici meno efficienti”.”Continueremo su questa strada – ha concluso Zaratti – già nei prossimi giorni, infatti, entreranno in funzione i meccanismi di
incentivazione per il solare termico che permetteranno ai cittadini del Lazio di accedere a questa fonte energetica pulita e rinnovabile”.