Roma, 7 Giugno 2007 – “Ritengo che i Gal, Gruppi di azione locale, rappresentino una risorsa indispensabile per promuovere lo sviluppo sostenibile e integrato del nostro territorio:
è per questo che nel nuovo programma di sviluppo rurale (Psr) abbiamo stanziato trenta milioni di euro aumentando di un punto percentuale le risorse finanziarie ad essi destinate.
È necessario però che i Gal si dimostrino organici alle nostre strategie di sistema diventandone elemento propulsore e contribuendo, grazie alle diverse singole esperienze, alla
migliore definizione dei nuovi sistemi produttivi ai quali stiamo lavorando, primo fra tutti quello dei distretti rurali”. Lo ha dichiarato Daniela Valentini, assessore regionale
all’agricoltura, durante l’incontro che si è tenuto oggi con i presidenti dei sette gruppi di azione locale della Regione Lazio e con il rappresentante del coordinamento Gal, Loreto
Policella.

Nell’incontro sono state anche definite le strategie ed i percorsi da realizzare per la valorizzazione dei Gal come identità territoriali, aspetti che secondo l’assessore “garantiscono
il rapporto con il territorio e con la sua ruralità . Strategie e percorsi che devono prevedere un coordinamento periodico con la regione e una pubblicazione speciale dedicata a tutti i
progetti già realizzati e da realizzare nei diversi comuni”. Ai Gal sara’ dedicato un convegno, martedì 17 luglio, previsto durante Agricoltura in Città, manifestazione in
calendario dal 14 giugno al 31 luglio nell’ambito di Roma Estate (al Foro Italico).

Nell’occasione i rappresentanti dei sette diversi gruppi regionali incontreranno le istituzioni per discutere come agire al meglio nella prospettiva di uno sviluppo armonico dei territori
rurali.

www.regione.lazio.it