Cagliari, 27 Settembre 2007 – Nuove tecnologie dell’informazione e risorse informative sono pane quotidiano per le biblioteche, non poteva allora mancare la sperimentazione di una
presenza in Second Life, il mondo virtuale più famoso di Internet. Lo sbarco delle biblioteche sull’isola Toscana in 3D è una delle iniziative che la Regione Toscana promuove
direttamente all’interno della campagna “Tipi da biblioteca”. Avverrà al Festival della Creatività (25-28 ottobre 2007).

All’interno del Festival la Regione lancia anche un concorso e un’iniziativa radiofonica.

– Il concorso: “La mia biblioteca ideale”. Qual è la tua idea di biblioteca ideale? Quella vicina a casa, quella incontrata durante un viaggio, quella descritta in un libro o in un
film?quella che ancora non esiste ma vorresti che esistesse. Ognuno è invitato a raccontarla attraverso disegni, fotografie, filmati, oggetti virtuali o reali o quanto altro serva a
comunicarla creativamente. Tutti i lavori saranno esposti e i migliori premiati con I-phone, libri, CD, DVD.
– Eventi e incontri con protagonisti della cultura contemporanea. “Vasco de Gama”: un’avventura radiofonica nel mondo dei libri e delle biblioteche (27 ottobre). All’interno della campagna del
Ministero per i Beni e le Attività culturali -“Ottobre piovono libri. I luoghi della lettura 2007” viene organizzata, in collaborazione con Radio2, la registrazione aperta al pubblico di
una puntata della trasmissione “Vasco de Gama” dedicata al tema del libro e della biblioteca tra passato e futuro. La trasmissione, condotta da Davide Riondino e Dario Vergassola, vuole essere
un viaggio tra le parole, dal colto all’irriverente.

Festival della Creatività a parte, la Regione promuove altre due iniziative all’interno della campagna “Tipi da biblioteca”.

In collaborazione con il Centro regionale servizi biblioteche ragazzi in Toscana e la Biblioteca di Villa Montalvo di Campi Bisenzio: “Editoria allo staccio. Incontri di orientamento su
novità e tendenze dell’editoria per ragazzi”. Si tratta di due incontri per bibliotecari, operatori di settore, insegnanti e educatori, sui temi della letteratura e della divulgazione
per bambini e ragazzi, con particolare riferimento alle novità e alle tendenze emergenti dal panorama editoriale. Gli appuntamenti sono il 5 ottobre con Angela Dal Gobbo che
parlerà di “Tra le pagine dell’albo illustrato” e il 19 ottobre con Fernando Rotondo per “Libri alla frontiera tra infanzia e adolescenza”.

E infine un seminario il 6 dicembre, in collaborazione con la biblioteca San Giorgio di Pistoia, “Lasciare il segno: identità e strategie comunicative e di promozione delle biblioteche
pubbliche”. Partendo dalla riflessione sulla criticità del concetto e del modello di biblioteca pubblica, si affrontano le problematiche legate alle pratiche comunicative e promozionali
della biblioteca. Il seminario è accompagnato da una parte espositiva, “La biblioteca promossa”, che dà conto della componente visiva e testuale di importanti campagne di
comunicazione effettuate sia a livello regionale che internazionale.

Chiara Bini