Le delizie del limone di Massa

Napoli, 26 Giugno 2007 – Si terrà sabato 30 giugno e domenica 1 luglio a Massalubrense la manifestazione “Le delizie del limone di Massa”, organizzata dalla Pro Loco di Massa
Lubrense con il patrocinio della Regione Campania, dell’Ersac, della Comunità Montana e del Comune di Massa Lubrense per promuovere il limone massese e tutti i suoi derivati.

L’iniziativa è stata presentata nel corso di una conferenza stampa svoltasi a palazzo S. Lucia. Erano presenti l’Assessore regionale all’Agricoltura Andrea Cozzolino, il commissario
straordinario dell’Ersac Gennaro Limone, il presidente della Pro-Loco di Massa Lubrense Gaetano Milone, gli assessori comunali alla cultura Sergio Fiorentino e all’agricoltura Luigi Ercolano e
l’artigiano Luigi Mazzola, erede della più antica e prestigiosa pasticceria del paese, che realizzerà una “torta delizia al limone” dal peso di una tonnellata e settecento chili.

Per realizzare la torta, che verrà collocata al centro dei giardini pubblici antistanti la Pro loco di Massa Lubrense per essere offerta, sabato 30 dalle ore 21,00, occorreranno 4000
uova, 400 chilogrammi di zucchero, 180 litri di panna, 350 litri di latte, 10 chilogrammi di frutti di bosco, venti chili di cioccolata bianca, 70 litri di infuso al limone a 70 gradi, venti
litri di limoncello, venti chilogrammi di limoni. La base sarà in pan di spagna, la farcitura di crema al limone, la decorazione con panna e frutti di bosco mentre al centro verrà
collocata, ricoperta di cioccolata bianca, una riproduzione dello scoglio del “Vervece”, santuario internazionale dei sub, situato in mezzo al mare, ad un miglio dal porto di Marina della
Lobra, sulla rotta Sorrento-Capri.

In occasione della manifestazione verrà anche pubblicato un opuscolo descrittivo sulle origini della coltivazione del limone a Massa Lubrense con una sessantina di ricette di piatti a
limone preparate dai ristoratori massesi, tra cui i prestigiosi Don Alfonso, Taverna del Capitano, i Quattro Passi, Lo Scoglio, da Maria Grazia, Antico Francischiello.

Manifestazioni come questa – ha detto l’Assessore all’Agricoltura Andrea Cozzolino – aiutano a difendere la tipicità di una produzione che rappresenta la storia di un territorio.
C’è un successo del limone sul mercato interno, e non solo. Con la globalizzazione dei mercati, con Paesi che cercano di copiare i nostri prodotti, è importante lavorare sempre
più per la valorizzazione delle produzioni tipiche della Campania. Il limone non è solo tipicità per ristorazione d’eccellenza, ma è anche tanta fatica e un valore
eccezionale di tutela del territorio”.

www.regione.campania.it

Related Posts
Leave a reply