Le scelte di ogni giorno vengono influenzate dai livelli di dopamina

Le scelte di ogni giorno vengono influenzate dai livelli di dopamina

“Mi conviene accettare quel posto di lavoro?” “Meglio le vacanze in Grecia o in Thailandia?” Ci sono tante ragioni per decidere in un senso o nell’altro. Spesso la scelta è “di
pancia”, ma la testa ha sempre un ruolo centrale, e la scienza da anni tenta di scoprire il procedimento che presiede alle decisioni.

Ora, alcuni ricercatori britannici hanno fatto un passo avanti in questa direzione scoprendo che la dopamina (un neurotrasmettitore) influisce sulle
scelte. Il cervello umano simula i possibili risultati di un’opzione, ma soprattutto valuta le possibili emozioni dovute a una certa decisione e quanto essa possa
incidere sul nostro benessere. Lo scrivono Tali Sharot e i suoi colleghi del London University College nell’ultima edizione di Current Biology.

Dagli esperimenti eseguiti, il gruppo deduce che l’assunto “particolarmente valido” che il cervello ci trasmette è  dato dal neurotrasmettitore. E con più dopamina nel
cervello, più assunti di questo tipo vengono distribuiti e più l’individuo sceglie tra possibili alternative.

Leggi Anche
Scrivi un commento