Le vacanze nel piatto. Stop ai menù acchiappaturisti e ai falsi souvenir tipici

Le vacanze nel piatto. Stop ai menù acchiappaturisti e ai falsi souvenir tipici

Le vacanze estive sono l’occasione per recarsi piu’ frequentemente a mangiare fuori ma anche per acquistare caratteristici souvenir di prodotti tipici locali. Martedì 30 giugno alle ore
10,00 a Palazzo Rospigliosi a Roma, la Coldiretti e il Comando dei Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari presentano “Le vacanze nel piatto – Stop ai menu’ acchiappaturisti e ai falsi
souvenir tipici”, alla vigilia dell’entrata in vigore dell’obbligo di indicare in etichetta la provenienza delle olive impiegate nell’extravergine.

Si svolgeranno azioni dimostrative con esempi concreti di ricette “violentate” dai ristoranti delle località piu’ turistiche e dai quali è bene tenersi alla larga. Non
mancheranno i consigli su come riconoscere i veri menu’ rispettosi della tradizione e su come garantirsi acquisti di autentici souvenir gastronomici del territorio garantiuti dai marchi
comunitari, anche con l’esposizione di campioni sequestrati grazie all’attività dei Carabinieri.

Sarà firmato un protocollo d’intesa tra il presidente della Coldiretti Sergio Marini e il Colonnello Vincenzo Alonzi comandante del comando carabinieri politiche agricole e alimentari.

Leggi Anche
Scrivi un commento