Con sentenza del 7 settembre 2006, la Corte di Giustizia UE, seconda sezione, ha affrontato il tema della possibilità di deroga per i contratti di lavoro conclusi con la Pubblica
Amministrazione.
La vicenda è stata sollevata un cuoco della Azienda Ospedaliera Ospedale San Martino di Genova che, dopo essere stato per due volte sottoposto a contratto a tempo determinato, allo
scadere del secondo contratto è stato licenziato.
La Corte ha stabilito che la Pubblica Amministrazione possa utilizzare più contratti a termine con lo stesso lavoratore senza trasformare gli stessi in rapporti a tempo indeterminato,
analogamente a quanto avviene nel settore privato.
Tuttavia il rinnovo continuato di tale tipologia di contratto dà diritto al risarcimento del danno in favore dl lavoratore.

Corte di Giustizia UE, sez. II, sentenza 07.09.2006 n c-180/04
Scarica il documento completo in formato .Pdf