Libano: miliziani Hezbollah oscurano la tv filo-governativa

E’ sempre più tesa la situazione in Libano. Miliziani di Hezbollah hanno fatto irruzione nella sede dell’emittente televisiva libanese filogovernativa, che appartiene al leader della
maggioranza anti siriana Saad Hariri, e hanno oscurato le trasmissioni.

Intanto questa mattina sono ripresi gli scontri nelle strade di Beirut tra le milizie armate dell’opposizione sciita e i sostenitori del governo filo-occidentale. Il bilancio degli ultimi
giorni è di 11 morti e una ventina di feriti. Nasrallah, il leader sciita di Hezbollah, rifiuta qualsiasi compromesso e parla di guerra mentre l’Unione europea chiede la fine delle
violenze.

Leggi Anche
Scrivi un commento