Lievitati 60 e MAGIX novità Agugiaro&Figna a SIGEP 2019

Lievitati 60 e MAGIX novità Agugiaro&Figna a SIGEP 2019

A SIGEP 2019 le novità Agugiaro&Figna Lievitati 60 e MAGIX

E’ proprio il Salone delle novità il 40° appuntamento di Sigep. Infatti, è proprio qui che i molini

Agugiaro&Figna di Collecchio sveleranno i segreti di “Lievitati 60” e “MAGIX”. E’ la nuova linea di miscele e ingredienti a base di farine speciali.

Insieme a “Le Sinfonie”, la linea di farine e miscele per la produzione artigianale di pasticceria.

Otto le referenze di farine funzionali, stabili e naturali, dalle caratteristiche di lavorazione ben definite che consentono di trovare i migliori accordi con gli altri ingredienti così da ottenere prodotti di altissima qualità: Biscotteria, Pan di Spagna, Sfoglia, Croissant, Sottozero, Lievitati, Manitoba, Lievitati 60. Mentre le miscele MAGIX realizzate dal centro Sviluppo e Ricerca Agugiaro&Figna Molini sono combinate con ingredienti funzionali ad amplificare le performance, semplificare gli utilizzi e ottimizzare la produttività per la panificazione e la produzione dei dolci da forno.

maestri del lievito madre

E, in più, al Sigep sarà possibile degustare in anteprima alcune specialità preparate proprio con MAGIX, come colombe e veneziane con l’utilizzo di miscele speciali Primo Impasto, Gran Muesli, Sole e Mais.

Approfondimento, inoltre, dei Lievitati 60, la farina per i grandi lievitati appositamente maturata 60 giorni in un ambiente dedicato che migliora la propria resa naturalmente. Grazie alle sue proprietà organolettiche, Lievitati 60 consente un migliore assorbimento della parte liquida e una maggiore tenuta della forma acquisita in fase di lavorazione e cottura anche dopo il confezionamento. Il prodotto appare, quindi, perfettamente equilibrato in ogni sua parte così da garantire una performance eccellente sia durante la lavorazione dell’impasto che nel risultato finale dei grandi lievitati.

Per tutta la durata della manifestazione, lo stand dell’azienda di Collecchio, sarà animato dai maestri della scuola di cucina e pasticceria Dolce&Salato di Maddaloni, in provincia di Caserta (Aniello Di Caprio, Mario Mandaro, Michele Quinto, Antonino Maresca, Roberto Onorati, Vito Semeraro, Daniele Pan, Guido Sparaco, Luigi Castaldo, Giuseppe Mascolo, Alessandro Mango, Michele Zeolla, Francesco Favorito, Mario Di Costanzo, Angelo Carannante, Alessandro Bertuzzi, Felice Pragliola, Giuseppe Daddio) che interpretano le farine Agugiaro & Figna facendo degustare preparazioni dolci e salate.

Sarà possibile degustare anche la pasticceria Pop di Andrea Tamagnini-Strabba: un nuovo modo di fare pasticceria che interpreta la tradizione con nuove tendenze, tecnicamente ricercata ed esteticamente attraente pur non rinunciando alla semplicità.

E, infine, la presenza dei Maestri del Lievito Madre (sabato 19 Stefano Gatti e Marco Avidano; domenica 20 Mauro Morandin e Vincenzo Tiri, lunedì 21 Renato Bosco, Claudio Gatti e Attilio Servi, martedì 22 Mario Bacilieri e Francesco Favorito), con cui Agugiaro & Figna promuove l’eccellenza della pasticceria Italiana nel mondo. Mentre l’ideatore della Notte dei Maestri del Lievito Madre, Claudio Gatti, sabato 19, alle ore 11, presso la Hall Sud allo stand di Italian Gourmet, presenterà la quinta edizione della sua iniziativa e, fra i protagonisti, ci saranno sicuramente le farine di Agugiaro&Figna.

E’ chiaro, a questo punto, che sinergia e collaborazione saranno le parole chiave dell’azienda molitoria emiliana, leader nella produzione di farine di grano tenero, a Sigep 2019, affinché ciascuno possa trovare il proprio spazio per esprimersi meglio con le giuste farine. Ovviamente certificate Agugiaro&Figna Molini.

Azienda che ancora una volta conferma la sua vocazione ad interpretare con lungimiranza il futuro della farina, a partire dai temi della sostenibilità e del “buono, pulito, giusto”, principi cardine di Slow Food Italia di cui l’azienda molitoria di Collecchio è partner ufficiale anche nel 2019.
Agugiaro&Figna Molini a Sigep: Pad. B5 – stand 030

Maria Michele Pizzillo
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento