Liguria: Il Cinque Terre Doc alla conquista degli Stati Uniti

La Spezia – Il profumato e fresco vino Cinque Terre doc, prodotto dalla Cooperativa Agricoltura Cinque Terre, sarà disponibile a partire da marzo nelle principali
enoteche americane. Si tratta di un vino ottenuto miscelando le uve autoctone di Vermentino, Bosco e Albarola raccolte dagli oltre 200 piccoli viticoltori locali.

E’ l’effetto dell’accordo tra la Cooperativa Agricoltura Cinque Terre, il Parco Nazionale e le società importatrici ‘Biagio Cru’ ed ‘Estate Wines’. Il primo invio consiste in
150.000 bottiglie. L’arrivo è molto atteso dagli americani ed è stato addirittura annunciato sulle pagine di ‘America oggi’, il giornale italo-americano
più famoso negli States, e sulle riviste statunitensi del settore, sempre più attente alla produzione italiana.

Matteo Bonanini, presidente della Cooperativa, spiega che l’accordo ha richiesto un anno di contatti. Franco Bonanini, presidente del Parco Cinque Terre, sottolinea che attorno
al vino “ha ruotato la vita e la prosperità delle comunità locali, per secoli ed è ancora oggi un mezzo per preservare il paesaggio rurale e il patrimonio
architettonico ereditato dal passato”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento