Lillipops, i ghiaccioli contro la nausea in gravidanza

Lillipops, i ghiaccioli contro la nausea in gravidanza

Molte donne, durante la gravidanza, sono colpite da nausea, disturbo che sfocia facilmente in stress, malessere ed altri problemi.

Contro tali difficoltà arrivano i Lillipops, ghiaccioli antinausea, prodotti che uniscono l’efficacia del medicinale al piacere del sorbetto.

Questi ghiacciali reidratano la madre, eliminando fastidi come bocca secca e bruciore di stomaco. Sono venduti in confezioni da 20 pezzi, prezzo 10 euro, e sono disponibili in diversi gusti:
lime, zenzero, mandarino, arancia, limone menta e pompelmo. Tutte le varietà sono prive di zucchero.

I Lillipops sono stati recentemente esaminati da una sperimentazione dell’AOGOI (Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani) presso 10 centri specializzati. Il risultato è
stata una promozione corposa, con un efficacia verificata che tocca il 95%.

Commenta allora il dottor Antonio Chiantera, segretario nazionale AOGOI: “Dopo le problematiche cliniche relative all’utilizzo di alcuni farmaci che poi si sono dimostrati teratogeni (molto
noto è il caso del Benedictin negli anni ’80), vi è un’estrema cautela da parte dei medici nel prescrivere medicinali per combatterla. Per questo la disponibilità di rimedi
naturali che non hanno effetti collaterali rappresenta una novità particolarmente interessante per noi ginecologi”.

In dettaglio, il medico ricorda come i test abbiano mostrato che “Alcune pazienti riferiscono un particolare beneficio mangiandoli la mattina, a stomaco vuoto. Calmano la nausea e facilitano
l’appetito. In più, “Sono molto efficaci contro l’acidità di stomaco perché alleviano la sensazione di bruciore”.

Accompagnati da tale buone credenziali e dal successo avuto in Gran Bretagna, i Lillipops sono sbarcati nelle farmacie italiane.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

www.lillipops.it

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento