Lo Sposalizio della Piadina – nona edizione

Lo Sposalizio della Piadina – nona edizione

“Lo Sposalizio della Piadina”, nato da una idea di Tonino Guerra, ha lo scopo di valorizzare la tradizione romagnola che vede i ristoranti del territorio proporre nei loro menù l’antico
pane romagnolo. La formula ormai consolidata del “concorso” vedrà quindi i 6 ristoranti, selezionati nella intera Romagna, presentare il loro miglior abbinamento “piadina – cibo” ad una
qualificata giuria di esperti gastronomi, presieduta da Silvio Barbero, segretario nazionale di Slow Food, e a un pubblico di attenti buongustai. Saranno 6 piadaiole della “Associazione per la
Valorizzazione della Piadina Romagnola”, di Cesena, invece, a fornire a ciascun piatto la “promessa sposa” piadina. Naturalmente non sarà la piadina ad essere giudicata ma il cibo che a
lei verrà abbinato.

I Sei Ristoranti, in ordine alfabetico

CASALI   Via Benedetto Croce, 71 – Cesena Tel. 0547.27485
HOSTARIA 900  Viale Dante, 20 – Imola (Bo) Tel. 0542.24211
IL MAGO DEL PESCE Via Sant’Alberto, 404 – Sant’Alberto (Ra) tel. 0544.529048
LA MARIANNA Via Tiberio, 19 – Rimini Tel. 0541.22530
LOCANDA DELL’OLMO Via De Bosis, 28 – Santarcangelo di Romagna (Rn) Tel. 0541.621998
OSTERIA DEL BORGO DA FISCHIO Via Gentili, 4 – Santa Sofia (Fc) – Tel. 0543.970417

I PIATTI IN ABBINAMENTO
in ordine di assaggio

I piatti verranno proposti in maniera anonima e solo a fine serata si saprà chi li ha preparati.

1) Piovra arrostita con tortino di patate e crema di olive
2) Calamaretti fritti con valerianella e pinoli
3) Sardoncini scottadito con insalata di radicchio e cipollotto fresco
4) Baccalà fritto ripassato in padella con pomodoro e porri
5) Cotechino di Mora Romagnola in umido con fagioli e scalogno di Romagna
6) Friggione con cipolla dorata e pancetta di Mora Romagnola

Al termine: Fichi caramellati de Le Fattorie Malatestiane e Squacquerone della Centrale del Latte di Cesena.

I piatti saranno accompagnati dalla Piadina di alcuni dei chioschi della “Associazione per la Valorizzazione della Piadina Romagnola”:

Cinzia Branzaglia (via Settecrociari, 6451, San Vittore di Cesena – Piadina d’Argento); Maria Cellini (via Dismano, 4830 – Pievesestina di Cesena – Piadina Oro); Gradisca di Manuela Bianchi
(piazzetta Manzi, Longiano – Piadina d’Oro); Marina Guidazzi (via Castiglione, 33, San Carlo di Cesena – Piadina d’Oro); Rita La Porta (via Cesenatico, 177 – Ponte Pietra di Cesena – Piadina
d’Argento); Micamat di Michela Giulianini (piazzale Ambrosini, 27 Cesena – Piadina d’Oro).

Durante la serata saranno esposte le tele stampate romagnole di Pascucci, di Gambettola e si degusteranno i vini delle Cantine Spalletti di Savignano sul Rubicone: “Duchessa di Montemar” Albana
di Romagna secco DOCG 2008; “Principe di Ribano” Sangiovese di Romagna superiore DOC 2008; “Maolù” Albana passito DOCG 2006.

L’incasso della serata verrà devoluto per la realizzazione di  progetti di educazione al gusto e alla lettura nelle scuole.

Quota di partecipazione alla serata: 37 euro (32 euro a testa, per il socio e consorte)

PER PARTECIPARE ALLA SERATA È NECESSARIO PRENOTARE: Tel. 0547.361728

La serata è organizzata da Slow Food Cesena e Confesercenti Cesenate, in collaborazione con l’Associazione per la Valorizzazione della Piadina Romagnola ed il Conservatoire des Cuisines
Méditerranéennes, con il contributo della Cassa di Risparmio di Cesena e della Cooperativa di Garanzia Creditcomm. Per la realizzazione della serata si ringraziano inoltre:
Cantine Spalletti di Savignano sul Rubicone; Le Fattorie Malatestiane; Centrale del Latte di Cesena; Stamperia Pascucci, di Gambettola.

Leggi Anche
Scrivi un commento