Lodi: Parco Adda Sud, un boom per i rimedi naturali

Lodi: Parco Adda Sud, un boom per i rimedi naturali

Un boom per i rimedi naturali. Sono quasi 400 le domande di iscrizione arrivate in un paio di mesi al Parco Adda Sud per il corso su “Piante aromatiche e officinali, la salute dalla
natura
” che parte il prossimo 26 settembre 2009 dalle 9 alle 12, presso il Circolo Archinti di viale Pavia a Lodi. Il corso (quattro sabati mattina fino al 17 ottobre) coinvolgerà, per
adesso, 80 persone delle province di Lodi e di Cremona. “La grande adesione registrata – spiega Silverio Gori, presidente del Parco Adda Sud – è la conferma dell’attenzione che c’è
attorno a questi temi, oltre a dimostrare l’interesse per il territorio in cui si vive e che il nostro Parco tutela”.

La mattinata di sabato prossimo sarà dedicata proprio a conoscere meglio l’area protetta e le sue essenze, con una seconda parte nella quale verranno illustrati dalle donne della
Coldiretti di Milano e Lodi i rimedi della tradizione contadina per salute, bellezza e la pulizia di casa, partendo da materie naturali alimentari e vegetali.

“Per andare incontro a tutti coloro che hanno chiesto di essere iscritti e che in questo momento non potevamo soddisfare – spiega Gori – ci stiamo organizzando per ulteriori sessioni la primavera
prossima. A tutti vogliamo dare l’occasione di dare uno sguardo, sia teorico che pratico, al territorio in cui viviamo. Infatti per le docenze abbiamo coinvolto operatori del settore come
l’Erbolario di Lodi per la cosmesi naturale, Erbamea per la salute e la Floricoltura Oldani per le tecniche di coltivazione”.

L’aspirante erborista (85 per cento di donne) ha fra i 20 ai 60 anni, con una fascia forte attorno ai 40 anni, i più rappresentati sono gli impiegati (40 per cento), poi gli infermieri (20
per cento), quindi un 10 per cento di operatori sociali, un altro 10 per cento di casalinghe, mentre il resto è composto da studenti, operai, fisioterapisti, biologi e commesse, alcuni
medici e un paio di farmacisti.

Una fotografia in linea con quanto emerso quest’anno anche al Sana di Bologna (la principale fiera nazionale sul comparto), dove l’appassionata di rimedi naturali e di erboristeria è
principalmente una rappresentante del gentil sesso, fra i 30 e i 45 anni.

Leggi Anche
Scrivi un commento