Londra 2012, rinasce una birra del Novecento

Londra 2012, rinasce una birra del Novecento

Le Olimpiadi sono in pieno svolgimento, ed i commercianti cercano di sfruttarle al massimo. Così, tra un tuffo in piscina ed una partita di calcio, nei boccali spunta una birra del
Novecento.

Ad offrirla, il birrificio Camden Town, che ha ripescato una ricetta del secolo appena passato. Camden 1908,
questo il nome della bevanda, nasce dopo un controllo negli antichi registi ed è stata prodotta in quantità limitata, 650 bottiglie.

Secondo alcuni consumatori, la birra piace perché, oltre al lato commerciale, mostra un chiaro lato alimentare ed un lato nazionalista.

In primis, la birra nasce da un misto: luppolo inglese insieme ad americano: come spiegano gli autori “In molti pensano che usare questo ingrediente sia una tendenza moderna, ma in
realtà è una pratica vecchia di duecento anni”.

E, come detto, la birra è patriottica. Il primo Novecento è stato il periodo d’oro della Gran Bretagna, quando l’Impero, il benessere economico e la stabilità politica
sembravano dover durare per sempre. Inoltre, nel 1908 la capitale d’Albione ospitò le Olimpiadi, mostrando al mondo la magnificenza di una città ricca, bella e cosmpolita.

Allora, gli inglesi amano rivivere il loro passato glorioso: se poi la macchina del tempo è un boccale di birra, meglio ancora.

Matteo Clerici

Related Posts
Leave a reply