Lorenzo Cogo, Stella Michelin più giovane d’Italia, a Palazzo Parigi

Lorenzo Cogo, Stella Michelin più giovane d’Italia, a Palazzo Parigi

Palazzo Parigi Hotel & Grand Spa, il 5 stelle membro di Leading Hotels of the World, accende il vivace settembre meneghino con una collaborazione speciale: Lorenzo Cogo, Stella Michelin più giovane d’Italia, sarà Guest Chef in due fine settimana altamente significativi.

Venerdì 5 e sabato 6 settembre,
per festeggiare il primo anniversario di Palazzo Parigi (e in occasione del GrandPrix di Monza)

Venerdì 19 e sabato 20 settembre, in occasione di Milano Moda Donna

Durante queste 4 giornate il ristorante gourmet Palazzo Parigi sarà quindi epicentro di interessanti esperienze gastronomiche: alla tradizionale carta menu si affiancherà la degustazione creata ad hoc dall’estro dello Chef Cogo per l’hotel.

Celebre per la sua cucina fantasiosa e ricca di contaminazioni da ogni parte del mondo, il patron dell’ElCoq di Marano Vicentino era da tempo desideroso di creare un ponte con l’esigente città  di Milano.

Nell’ambiente raffinato ed eclettico di Palazzo Parigi, Lorenzo Cogo ha trovato il palcoscenico ideale per il suo spettacolo del gusto.

Il 5 stelle deluxe d’elezione a Milano sa valorizzare il talento delle nuove generazioni. Lo Chef Sommelier, per esempio, è Matteo Ghiringhelli, decretato il migliore d’Italia a soli 27 anni e oggi nome di spicco nel settore a livello europeo.

Lorenzo Cogo

Lorenzo Cogo

Menu Degustazione di Chef Lorenzo Cogo per Palazzo Parigi

Chips di riso e curry
Fegato grasso vegetariano

Insalata di sgombro, acqua di pomodoro, caviale e basilico
Gamberi rossi di Sardegna alla brace
Omaggio alla barbabietola
Risotto provola e champagne
Pancia di maialino, yogurt caramellato e verdure agrodolci

Fico e yogurt

Pane e cioccolato

Piccola pasticceria

Euro 130,00 a persona
Bevande e vini esclusi

Per informazioni e prenotazioni: [email protected] oppure +39 02 625 62555

www.palazzoparigi.com

PALAZZO PARIGI HOTEL & GRAND SPA

Palazzo Parigi Hotel &Grand Spa sceglie uno strategico indirizzo nel cuore di Brera e la sobria eleganza di un’ex dimora patrizia milanese per inserirsi in posizione di rilievo fra gli indirizzi 5 stelle lusso di Milano.

L’imponenza geometrica della struttura trova l’eco adeguata nei suoi spazi interni, pensati da Pierre-Yves Rochon e dall’architetto Giambelli all’insegna di volumi generosi e unici per la città . Un giocoso bisticcio tra Milano e Parigi caratterizza il décor delle 65 camere, delle 33 suite e degli ambienti comuni.

Il Ristorante è un intimo scrigno affacciato sull’invidiabile giardino d’inverno privato.

La responsabilità dei vini è affidata con audacia a un giovanissimo palato, Matteo Ghiringhelli, che a soli 27 anni si è già distinto su scala internazionale ed è oggi nome riconosciuto tra i migliori sommelier d’Europa.

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento