19 Novembre 2007 – Il Ministero della Salute rilancia la lotta all’Aids, a partire da una nuova campagna di comunicazione, in collaborazione con la Commissione nazionale Aids e la
Consulta delle associazioni per la lotta contro l’Aids, che si protrarrà per tutto il 2008.

La campagna ha l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sull’importanza della prevenzione e in particolare sull’uso del preservativo quale principale strumento di tutela nei confronti
dell’infezione da HIV e delle altre malattie sessualmente trasmissibili.
Tre gli strumenti che saranno utilizzati nell’attività di comunicazione: uno spot televisivo, la realizzazione e diffusione di un brano di musica rap, la realizzazione di una campagna di
affissioni.
Lo spot sarà girato nei prossimi giorni dalla regista Francesca Archibugi e verrà presentato in anteprima alla stampa il prossimo 30 novembre. Protagonisti due coppie di
giovanissimi e di adulti le cui storie si incrociano in una farmacia aeroportuale. La conclusione dello spot è affidata all’attrice Ambra Angiolini, già testimonial della campagna
radiofonica della scorsa estate.
Lo spot andrà in onda a partire dal mese di gennaio 2008 sulle reti maggiori televisive e nei circuiti cinematografici.

Il brano di musica rap, che sarà trasmesso sui principali circuiti radiofonici a livello nazionale, sarà realizzato da Antonello Fassari, apprezzato e noto attore e interprete di
fiction televisive.
Altro strumento della campagna è costituito dalle affissioni. Nelle principali città italiane saranno veicolati entro la primavera del 2008 messaggi di prevenzione e informazione
rivolti a target specifici (persone sieropositive, omosessuali, popolazione migrante, ecc.).
In occasione del World AIDS Day, che si celebra in tutto il mondo il 1° dicembre, il Ministero della Salute ha organizzato, in collaborazione con le associazioni di volontariato e di
pazienti più rappresentative a livello nazionale, «Scratch AIDS Away», il primo Dj Set Festival dedicato ai giovani. L’obiettivo è quello di sensibilizzarli ed
informarli utilizzando la musica ed un linguaggio a loro vicino.

Di seguito il programma dettagliato della DJ Session del 1° dicembre:

Scratch AIDS Away, una formidabile Dj session per combattere l’Hiv al PalaLottomatica l’evento promosso dal Ministero della Salute per la Giornata mondiale Aids

Scaccia via l’Aids con la musica e la prevenzione. È questo il messaggio di «Scratch AIDS Away», il grande evento promosso dal Ministero della Salute in occasione della
Giornata mondiale Aids, in programma il 1° dicembre prossimo dalle ore 16 alle 24 al PalaLottomatica di Roma.

Scratch Aids Away, sarà un Festival musicale dedicato ai giovani, una grande Dj session che vedrà alternarsi alla console un cast musicale di altissima qualità. Al
PalaLottomatica saliranno sul palco nomi tra i più noti nel panorama internazionale come Kelis, stella statunitense e grande performer che ha collaborato con artisti del calibro di Moby,
Björk e Fat Boy Slim e che torna a Roma dopo tre anni di assenza. Il crew alla console è composto anche da musicisti italiani di
grandissima fama come Andro I.D, pseudonimo di Andrea Mariano, tastierista dei Negramaro, che si esibirà in dj session con Vivaz, Claudio Coccoluto, Giancarlino, Soulwax 2MANYDJ’S. A
dettare i ritmi della giornata sarà Enrico Silvestrin, l’attore-Dj-conduttore radiotv che si alternerà tra la consolle e il palco per presentare gli ospiti della kermesse.

Scratch Aids Away (uno slogan giocato sul doppio senso della parola scratch che, da un lato, invita a spazzar via il rischio di contrarre dell’Aids, dall’altro ricorda il gesto con cui i Dj
«graffiano» i loro dischi sul piatto per farne scaturire sonorità particolari), rappresenta un’occasione fortemente innovativa nella comunicazione istituzionale. La scelta
del Ministero della Salute è caduta infatti su un progetto dinamico e fortemente emotivo. Il pregio è lanciare il messaggio della prevenzione coinvolgendo e trasformando come
protagonista il destinatario, il pubblico della fascia di età dai 17 ai 30 anni, quella maggiormente esposta al rischio di contrarre il virus, evitando di relegarlo a semplice spettatore
del classico concerto celebrativo, come spesso accade in occasioni analoghe. Il Ministro, Livia Turco, interverrà alla festa, interagendo con gli artisti ed il pubblico per raggiungere
così tutta la community giovanile e invitarla ad adoperarsi concretamente per fermare il dilagare del virus.

L’evento romano sarà preceduto da una campagna di sensibilizzazione nelle scuole medie secondarie. I ragazzi potranno inviare alla direzione artistica della manifestazione loro
produzioni in formato Mp3. Per favorire la condivisione dell’evento è prevista una speciale sessione, «Young Arena», riservata ai giovanissimi alunni delle scuole medie
superiori romane dai 14 ai 18 anni. Una giuria presieduta dal dj Giancarlino coadiuvato da Claudio Coccoluto, selezionerà e valuterà le produzioni . Gli studenti prescelti si
esibiranno dal vivo affiancati da un tutor, Faber Cucchetti, dj tra i più importanti degli anni ’80.

A lato del grande palco verranno predisposti maxi schermi di ultima generazione che proporranno sia immagini della serata che importanti contenuti della campagna di prevenzione. Una sms machine
permetterà al pubblico di interagire in diretta con lo show.
In questo importante progetto sono coinvolti i più importanti locali da ballo italiani, i quali forniranno la loro collaborazione al Ministero attraverso la distribuzione di materiale
promozionale e la pubblicizzazione della serata.
Un effetto «passaparola» estenderà oltre i confini della Capitale il prezioso messaggio che si intende trasmettere ai giovani.