(Vedi altri articoli e video: Romano Levi)

Neive, Sabato 28 ottobre 2017
Lucio Scaratti rappresenta il dopo Romano Levi, il presente e il futuro di una storica distilleria -con radici ataviche di famiglia di distillatori multisecolari- che deve coniugare la mitica figura di un raro personaggio, più “selvatico” delle sue donne selvatiche… con la burocrazia e le nuove regole di mercato. Esaltare e mantenere vive le emozioni della poesia, delle ragnatele, delle etichette… di Romano; le radici di un brand di successo.

Lucio Scaratti è subentrato a Romano dopo la sua morte, avvenuta dieci anni fa.

Non ha cambiato nulla per mantenere la qualità delle mitiche grappe di Romano.

Ha mantenuto le ragnatele storiche alla finestra del tavolo di lavoro di Romano e ha mantenuto in azienda la cosa più preziosa dell’eredità. Ancora oggi infatti, da vent’anni in distilleria c’è Fabrizio, il discepolo prediletto che ha appreso le tecniche segrete per produrre la fantastica grappa del Grappaiolo Angelico.

Lucio Scaratti è consapevole della grande notorietà del marchio e dell’importanza della continuità della qualità del prodotto ma anche delle esigenze di oggi di adeguamento alle regole di mercato, alle normative, alla burocrazia. Oggi non basta essere un poeta, un artista, produrre grappa di qualitàm eccelsa… oggi, ogni impresa, necessita di un buon imprenditore capace.

Intervista di Giuseppe Danielli, Direttore e Fondatore Newsfood.com

 

Distileria Romano Levi, accensione del 73° fiammifero di avvio dell’alambicco per la produzione della storica grappa della Distilleria “Romano Levi” per la stagione 2017-2018

 

DISTILLERIA ROMANO LEVI

VIA XX SETTEMBRE, 91 – 12052 NEIVE (CN)

[email protected]
Tel. e Fax | 0173677139

C.F. e P. IVA: 00237540042

 

Redazione Newsfood.com