Maltempo, i danni più gravi alle coltivazioni in piena aria

Maltempo, i danni più gravi alle coltivazioni in piena aria

 

Ingenti i danni per l’ondata di maltempo che sta colpendo il Paese. Le piogge violente, le copiose grandinate, il forte vento stanno creando notevoli disagi e numerosi danni nelle
campagne. Lo sottolineano i tecnici di Confagricoltura che stanno ricevendo segnalazioni da tutte le regioni.

Si registrano allagamenti dei campi e danni ingenti alle colture in particolar modo provocati alle coltivazioni in piena aria, nei pergolati ma anche alle strutture ed alle serre.

Tutto ciò colpisce un settore che ormai non ha più “reti finanziarie di sicurezza”. E Confagricoltura ricorda che il provvedimento all’esame del
Parlamento per il rilancio competitivo dell’agricoltura prevede un finanziamento per il fondo di solidarietà nazionale parziale e sola per l’anno 2008 (65 milioni di
euro).

Confagricoltura sta sollecitando interventi normativi per scongiurare che l’anno prossimo, in presenza di eventi calamitosi, non ci siano né la possibilità di
interventi di soccorso di tipo contributivo o creditizio, né la possibilità di poter stipulare polizze assicurative agevolate.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento