Mancano i medici scolastici a Torino e Provincia

Torino – I medici che dovrebbero intervenire in materia di igiene e assistenza all’interno delle scuole sono quasi totalmente assenti dagli istituti di Torino e provincia, a
segnalare la grave mancanza è il consigliere regionale di Forza Italia Giampiero Leo, con un’interpellanza alla Giunta regionale.

«La presenza di un medico a scuola si rivela molto importante – afferma Leo – soprattutto negli istituti dotati di laboratori tecnici e aule di chimica, dove vengono utilizzati macchinari
e sostanze potenzialmente pericolose se maneggiate impropriamente. Non è ammissibile che la stragrande maggioranza delle scuole sia priva di un medico a cui far riferimento, anche
perché la prevenzione sanitaria così come l’insegnamento delle fondamentali regole igieniche deve partire proprio dalla scuola oltre che dalla famiglia».

L’esponente azzurro ha quindi chiesto alla Regione se non ritenga opportuno approfondire il problema individuando gli istituti più a rischio, che richiedono tempestivamente la presenza
costante di un medico a disposizione.

«Nelle scuole così come sui luoghi di lavoro la tutela della salute e della sicurezza devono costituire una priorità – continua Leo – per questo motivo è necessario
che la Regione provveda a colmare la lacuna, sostenendo anche finanziariamente le scuole il cui budget spesso non consente di pagare un medico, figura che, peraltro, per legge dovrebbe essere
nominata da ogni direttore scolastico».

Il consigliere di Forza Italia propone infine alla Regione di promuovere l’associazione fra più scuole in modo da agevolare la suddivisione dei costi del medico scolastico, per garantire
un servizio essenziale agli allievi.

Related Posts
Leave a reply