Mantova,  da venerdì 18 a domenica 20 maggio, Food&Science Festival

Come città dei festival, Mantova non finisce mai di stupire, riservando sempre grandi sorprese. Come, ma è solo ultimo ad essere proposto, il Food&Science Festival che da venerdì 18 a domenica 20 maggio, indagherà le relazioni tra cibo e scienza attraverso oltre 200 conferenze, incontri, laboratori, spettacoli, mostre e degustazioni.

Promosso da Confagricoltura Mantova, ideato da FRAME-Divagazioni scientifiche e organizzato da Mantova Agricola, l’ultimo festival pensato nella splendida città della bassa padana, annovera la collaborazione di una lunga serie di enti pubblici e strutture private (Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e di quello dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Regione Lombardia, InLombardia, Comune di Mantova, World Forum on Urban Forests di Mantova 2018, Camera di Commercio, CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, Politecnico di Milano, Università di Parma, Federazione regionale degli Ordini dottori agronomi dottori forestali della Lombardia e quello dei Medici Veterinari della provincia di Mantova come partner istituzionali; Intesa Sanpaolo, Syngenta, Gruppo Tea, Consorzio Formaggio Parmigiano Reggiano, Consorzio Tutela Grana Padano e Granarolo come main partner; Focus, Landini e ASSICA – Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi come partner; De Simoni e Consorzio di Valorizzazione e Tutela del Melone Mantovano IGP come sponsor; Mail Boxes ETC Mantova, Molino Magri, Birrificio Angelo Poretti e Parco del Mincio come supporter; S. Martino, Azienda Agricola Passolongo e Cantina Gonzaga come sponsor tecnici; National Geographic Italia, Focus Junior, Radio Pico, Radio Viva FM e AgroNotizie come media partner.

Il Festival si avvale inoltre della collaborazione di Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Scienze Veterinarie, CREA-CI Sede di Vercelli, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Istituto di Genomica Applicata, Fondazione Edmund Mach, Fondazione Umberto Veronesi e Società Italiana di Genetica Agraria), che confermano l’importanza di Food&Science Festival che quest’anno ha come tema l’equilibrio e la partecipazione di esperti indubbiamente carismatici e autorevoli come “l’Indiana Jones della birra” Patrick McGovern, il fisico e divulgatore scientifico Alessio Perniola, gli antropologi Marino Niola ed Elisabetta Moro, il Rettore della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e padre di SunBlack, il “pomodoro nero”, Pierdomenico Perata.

“Anche in termini di formato, linguaggio e varietà di appuntamenti, il Food&Science Festival 2018 segue fedelmente la ricerca dell’equilibrio muovendosi tra riflessione e intrattenimento, ascolto e partecipazione, mostre e spettacoli – si legge nel documento di presentazione -. E se agli studenti, il primo giorno dell’evento, è rivolta la sezione dei laboratori e mostre, dove imparare divertendosi e mettendo alla prova la propria fantasia, agli addetti ai lavori sono riservati alcuni incontri, in cui confrontare opinioni, scambiarsi informazioni e mettere in comune competenze e abilità. Nel corso della prima giornata, infatti, il Festival guarda alla formazione professionale con eventi che sottolineano il bilanciamento tra tradizione e innovazione, esperienza e progresso”.

In dettaglio, alle 9.30 di venerdì 18, sono in programma due incontri al MAMU (il nuovo centro congressi Mantova Multicentre) e alla Loggia del Grano. Al MAMU, nella Sala L’Oltrepo Mantovano, si svolgerà Open innovation, giornata di formazione e approfondimento realizzata in collaborazione con Confagricoltura Mantova, Enapra, Intesa Sanpaolo, Syngenta e dedicata agli imprenditori agricoli e ai professionisti del settore: al centro, le tematiche legate all’Agricoltura 4.0, di cui verranno analizzati lo scenario attuale e le prospettive future.

Alla Loggia del Grano, invece, i giovani partecipanti di “A scuola di Startup” con officine formative, curato da Intesa Sanpaolo Innovation Center e rivolto agli studenti universitari e delle scuole superiori, potranno ripercorrere e approfondire con Matteo Gallo i passi necessari per avviare una startup sul mercato, facendo anche riferimento a esempi concreti e business case di realtà particolarmente note e facilmente comprensibili.

La “pausa” è, diciamo, cinematografica, visto che presso il Cinema del Carbone, introdotto da Luigi Cattivelli, andrà in onda Food Evolution, film di Scott Hamilton Kennedy che fa luce sul mondo degli OGM mettendo a nudo, una dopo l’altra, le verità nascoste dietro questo tema di grande attualità. Di dubbi e false credenze si parlerà anche alle 11 alla Loggia del Grano durante “La scienza nel piatto”: nutrizione e salute, un question time in collaborazione con Focus durante il quale il medico-nutrizionista Andrea Ghiselli e la ricercatrice Francesca Scazzina si metteranno a disposizione del pubblico per rispondere a dubbi, perplessità e curiosità sul mondo dell’alimentazione, moderati dalla giornalista Margherita Fronte.

Il pomeriggio prende il via al MAMU (Sala L’Abbazia sul Po) alle ore 15.30 con il focus a cura di Argo Tractors – Landini su Agricoltura digitale: sviluppi e opportunità, un “viaggio” con Mario Danieli, Marco Miserocchi e Antonio Salvaterra, moderati da Furio Oldani, dai sistemi per l’agricoltura di precisione e l’iper-ammortamento allo sviluppo dell’Internet of Thing del settore, con dimostrazione pratica finale.

Ad inaugurare il Festival sarà il reading delle 18 al Teatro Scientifico Bibiena: l’attore e comico Neri Marcorè e Alessandro Marzo Magno, giornalista, storico e scrittore – preceduti dai saluti del Sindaco di Mantova Mattia Palazzi e del Presidente di Confagricoltura Mantova e Vicepresidente di Confagricoltura Matteo Lasagna – proporranno al pubblico una storia della cucina italiana degli ultimi duemila anni, dall’antica Roma fino alle stravaganze artistiche della Cucina Futurista. Un mix di ingredienti, tradizioni e aneddoti ideale per preparare il pubblico alla varietà di incontri che si succederanno nel weekend.

A seguire, infine, al Cinema del Carbone replica serale di Food Evolution, questa volta introdotto dal chimico, docente e divulgatore scientifico Dario Bressanini e dall’agronomo e imprenditore agricolo Marco Pasti.

Maria Michele Pizzillo
Newsfood.com