Calendario Mariana Rodriguez 2016 e la cucina di Derflinger

Calendario Mariana Rodriguez 2016 e la cucina di Derflinger

Mariana Rodriguez è una modella venezuelana, famosa per il calendario 2016 del mensile maschile For Men. La modella è arrivata in Italia a soli 19 anni, ma possiede anche doti di attrice. Prima di fare il calendario sexy, infatti, ha partecipato al film “Ma tu di che segno 6?” di Neri Parenti e successivamente, al game show Pechino Express, condotto da Costantino della Gherardesca.

Le foto del calendario di Mariana

Mariana Rodriguez, insieme a Nina Morici, Claudia Glanti e Raffaella Fico, è entrata a far parte della cerchia delle bellezze che hanno posato nude per la rivista For Men. Con il suo calendario ha fatto sognare milioni di italiani. La modella venezuelana, infatti, è stata immortalata nuda dal fotografo Settimio Benedusi in 12 scatti super bollenti.

Come ha raccontato Mariana Rodriguez, l’esperienza del calendario è stata bellissima, anche perché ha un buon rapporto con il suo corpo e nuda si sente molto a suo agio. Inoltre, si è trovata molto bene con tutto il team, una componente fondamentale per la buona riuscita del lavoro.

Villa Lario Mandello, set del sexy shooting fotografico

Villa Lario, situata nella località di Mandello del Lario, ha ospitato lo shooting con la modella venezuelana, protagonista del calendario 2016 di For Men. Il relais vanta un’impareggiabile veduta panoramica che abbraccia Lecco e Bellagio, regalando ai propri visitatori uno scorcio del lago davvero mozzafiato.

mariana-rodriguez-con-enrico-derflingher

Mariana Rodriguez con lo chef Enrico Derflingher

Per l’occasione, il “padrone di casa”, il pluripremiato chef Enrico Derflingher, ha preparato alcune delle sue specialità alla troupe impegnata nei lavori e poi ha accolto Mariana Rodriguez nella sua cucina per una visita veloce.

Alla fine del suo soggiorno a Villa Lario Resort, anche Mariana Rodriguez ha firmato il tavolo ell’ebanista lissonese Gianni Arosio che, al termine di Expo 2015 è stato messo all’asta (il 50% è stato devoluto alla Fondazione Slow Food per l’iniziativa “10.000 Orti in Africa”, mentre l’altra metà è andata a Euro-Toques al fine di essere utilizzato per la ricerca di soluzioni di risparmio e gestione dei prodotti alimentari nell’ottica di ridurre gli scarti e gli sprechi nell’alimentazione). Si allunga sempre più, quindi, la lista degli ospiti di spicco che hanno fatto tappa a Villa Lario Resort.

Sempre per restare nell’ambito dello spettacolo, prima ancora di Mariana Rodriguez, nelle settimane precedenti, è stata la volta del noto produttore musicale americano Kevin Wall, letteralmente rapito dall’incantevole scenario offerto da questo scorcio lacustre. Ma molto più numerosi sono stati gli eventi business riservati a personaggi rilevanti del mondo dell’imprenditoria e delle istituzioni, locali e internazionali, di passaggio a Milano per Expo 2015. Villa Lario Resort, tra l’altro, ha ospitato una delegazione della famiglia reale thailandese e, prima ancora, quella del Granducato del Lussemburgo, guidata dal Vicepremier e Ministro dell’Economia, Etienne Schneider.

In occasione dell’Expo 2015, inoltre, la splendida cornice di Villa Lario è stata la sede di Euro-Toques International, un’associazione costituita da 28 Paesi Membri U.E. (più Turchia) e da più di 3000 Chef associati. È nel 1986 per volontà del grande chef belga Pierre Romeyer, del francese Paul Bocuse, padre della Nouvelle Cuisine, e dell’italiano Gualtiero Marchesi. Oggi ha sede a Bruxelles ed è l’unica associazione di Chef riconosciuta, approvata e stimata dall’Unione Europea.

Redazione Newsfood.com

Articolo del 2015 ottimizzato Seo in data 16/10/2019

Leggi Anche
Scrivi un commento