MARR: il 1° trimestre 2008 conferma la crescita dei ricavi

Rimini – Il Consiglio di Amministrazione di MARR SpA (Milano: MARR MI), società leader in Italia nella commercializzazione e distribuzione di prodotti alimentari al foodservice,
ha approvato in data odierna la relazione trimestrale al 31 marzo 2008.

Principali risultati consolidati del 1° trimestre 2008
I ricavi totali consolidati hanno raggiunto 228,7 milioni di euro, in crescita del 9,6% rispetto ai 208,6 milioni di euro del 2007.

L’EBITDA ha registrato un incremento del 15,9%, raggiungendo 9,6 milioni di euro (8,3 milioni di euro nel 2007), mentre l’EBIT è cresciuto del 18,4%, attestandosi a 7,4 milioni di euro
(6,3 milioni di euro nel 2007).

Il risultato prima delle imposte è di 5,1 milioni di euro ( 23,8%) mentre il risultato netto complessivo, beneficiando anche della riduzione delle aliquote delle imposte dirette
introdotte dalla legge Finanziaria 2008, si attesta a 2,9 milioni di euro ( 29,1%).

Il capitale circolante netto commerciale è pari a 164,5 milioni di euro, a fronte dei 155,9 milioni di euro del 31 marzo 2007; tale aumento è conseguente alla crescita del volume
d’affari.
Nel confronto con il dato al 31 dicembre e per effetto della abituale stagionalità, il capitale circolante netto commerciale alla fine del 1° trimestre presenta una variazione in
aumento; tale incremento nel 2008 è stato pari a 22,6 milioni di euro e quindi in miglioramento rispetto ai 38,3 milioni di euro del 1° trimestre 2007.

La Posizione Finanziaria Netta di Gruppo è pari a 137,6 milioni di euro rispetto ai 122,9 milioni di euro del 31 dicembre 2007 ed ai 129,5 milioni di euro del 31 marzo 2007 (98,5 milioni
di euro al 31 dicembre 2006).

Il patrimonio netto consolidato al 31 marzo 2008 è pari a 184,0 milioni di euro (177,7 milioni di euro al 31 marzo 2007).

Risultati per segmento di attività
I positivi risultati conseguiti nel 1° trimestre 2008 confermano le strategie di sviluppo della società.
La crescita dei ricavi delle vendite del foodservice ( 9,7%) è stata ottenuta attraverso la crescita organica a cui si aggiunge il contributo delle acquisizioni (F.lli Baldini, Cater,
Jolly Hotels e Minerva).

La categoria dello «Street Market» (ristoranti e hotel non appartenenti a Gruppi o Catene), che rappresenta il segmento di clientela di riferimento, evidenzia ricavi per 124,7
milioni di euro con una crescita totale del 7,7% di cui la componente di crescita organica è pari al 3,8%.

La categoria dei «National Account» (operatori della ristorazione commerciale strutturata e della ristorazione collettiva) raggiunge ricavi per 50,9 milioni di euro e fa registrare
un incremento del 33,3%, con un importante contributo delle acquisizioni (Cater e Jolly Hotels) pari al 25,5%.
In particolare si conferma positiva la performance della ristorazione commerciale strutturata (catene di villaggi turistici, inflight catering, catene alberghiere) che mette a segno una
crescita del 30,9%, grazie anche all’apporto di Jolly Hotels.

La categoria dei «Wholesale» (grossisti di generi alimentari) consegue ricavi per 51,2 milioni di euro (52,7 milioni di euro nell’anno precedente).

Eventi successivi alla chiusura del trimestre
In data 18 aprile l’Assemblea degli Azionisti ha approvato la distribuzione di un dividendo lordo di 0,40 euro per azione, in aumento dell’11,1% rispetto al precedente esercizio e con un pay
out pari a circa il 91% dell’Utile del Gruppo. Il dividendo verrà messo in pagamento in data 22 maggio, con stacco cedola (n.3) il 19 maggio.
L’Assemblea ha inoltre deliberato la nomina del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, confermando sia gli Amministratori che i Sindaci precedentemente nominati e Vincenzo
Cremonini alla carica di Presidente del Consiglio di Amministrazione.

In data 24 aprile 2008 il Consiglio di Amministrazione ha confermato Ugo Ravanelli nella carica di Amministratore Delegato conferendogli i relativi poteri.

Evoluzione prevedibile della gestione
I positivi risultati del primo trimestre 2008 confermano l’attendibilità delle previsioni di crescita del fatturato e di mantenimento della redditività.

Il management della società rimane orientato a perseguire politiche di sviluppo con il consolidamento dei livelli di redditività raggiunti.

Related Posts
Leave a reply