Firenze, 27 Settembre 2007 – L’ultima in ordine di tempo è proprio di oggi, destinazione Goma, nella Repubblica democratica del Congo, sono le missioni umanitarie che,
in numero crescente, partono da Camp Darby su richiesta dell’Usaid, l’Agenzia americana per lo sviluppo internazionale.

Una realtà che lo scorso sei settembre i comandanti americano e italiano della struttura militare hanno illustrato al presidente della Regione Toscana, Claudio Martini, invitato a
visitare la base.

“E’ stato un incontro molto aperto e cordiale – commenta Martini – Lo sviluppo dell’attività umanitaria è un segnale positivo per un futuro diverso che vogliamo contribuire a
costruire per questa base e la dimostrazione concreta che i cambiamenti sono possibili. Per questo abbiamo chiesto al Governo di coinvolgere le Regioni, e la Toscana in particolare, nel
confronto che riguarda il futuro di queste grandi strutture militari presenti nel nostro paese”.

Alessandro Federigi