Master IUSVE Food & Wine

Master IUSVE Food & Wine

MASTER IUSVE FOOD&WINE

APERTI A MESTRE E A VERONA GLI OPEN DAY  DELLA III EDIZIONE

 

Dopo il successo delle prime due edizioni, con 25 allievi, si aprono gli incontri per la terza edizione dell’anno accademico 2017-2018. IUSVE propone  un master molto attuale, aggiornato, di prospettiva che guarda molto lontano, di lungo periodo per le giovani generazioni, laureati e non, pronti a vivere il mondo 4.0.

Giampietro Comolli

L’idea del master nacque fra i padiglioni di Expo2015 curiosando fra le presentazioni e le attività dei tanti paesi presenti. Il Master Food&Wine è un percorso postuniversitario di primo livello, proposto dall’Istituto Universitario Salesiano Venezia aggregato alla Pontificia Università di Roma, intende formare esperti in grado di gestire in modo efficace i processi che creano e trasmettono valore, attraverso la comunicazione, attorno ai prodotti alimentari e vitivinicoli.

La unicità nel panorama italiano sta nel puntare non solo sulle tecniche del marketing tradizionale, ma sulle possibilità più innovative offerte dal web 2.0 e 3.0 (viralità, networking, social advertising, cross-medialità, cloud computing).

Una offerta didattica-formativa in esclusiva per IUSVE di Venezia.
Per chi vuole informazione e iscriversi sono attivi gli OPEN DAY presso  il campus di Mestre in via dei Salesiani 15 e a Verona in via Regaste San Zeno 17.

 

“Punto nodale delle varie materie del master – ci dice Giampietro Comolli, uno dei massimi esperti operativi dei distretti agroalimentari turistici italiani e  uno dei docenti esperti chiamati da Iusve per tenere le lezioni e dare spessore alla didattica magistrale –  è una visione del marketing strategico in Italia e all’estero molto operativo, concreto, si può dire commerciale-imprenditoriale, dove la brand identity e il packaging legano con il marketing emozionale, il mix dei principi economici e le tradizioni culturali.

La mia materia è lo storytelling visto in chiave enogastronomica turistica per distretti, per brand di territorio, non tanto di solo prodotto.” Con settembre 2017 si chiude il vecchio anno e a novembre 2017 si apre la III° edizione del master. Numero chiuso massimo 25 iscritti. Anche la nuova edizione mantiene lo stesso percorso di Digital Marketing per imparare, conoscere, approfondire e comunicare tutto quello che è dentro-fuori il mondo del cibo e del vino. Unicità del master è il numero di laboratori e presenze direttamente in grandi aziende del settore agroalimentare italiano del calibro di Barilla, Gruppo Illy, Ecor Naturasì, AIA, Bibanesi, Grana Padano, Bisol o Zonin.

“Credo che Iusve – sostiene Comolli* – abbia centrato , rispetto alle variegate e numerose proposte post-laurea offerte, il vero modello didattico-applicativo che mette in stretto contatto e sintonia imprese-docenti-allievi con l’unico scopo forte e comune: inserire nel mondo del lavoro le nuove leve (fra i 26-32 anni l’età media dei presenti).

Il master interdisciplinare di primo livello Food & Wine 3.0 – Web Marketing & Digital Communication, presenta modalità in  stile americano, che risponde alle attese del mercato, oggi sempre più alla ricerca di profili professionali che sappiano utilizzare le nuove leve del marketing digitale e della comunicazione attraverso i new media.”  Il master parte a novembre 2017 e si compone di  19 weekend di formazione.

Obiettivo: formare figure professionali in grado di gestire i processi comunicativi aziendali con le competenze richieste dalle nuove grammatiche e dai nuovi canali della comunicazione digitale. “L’offerta formativa è costruita su base esperienziale: il piano di studi prevede, infatti, non solo una formazione culturale partecipata e interattiva, ma anche laboratori di digital communication, live experience, percorsi di degustazione, testimonianze di imprenditori di successo e studio di casi eccellenti”, afferma Mariano Diotto, direttore scientifico del master. Per competere nei mercati e costruire contenuti rilevanti per la comunicazione aziendale – spiega Maria Pia Favaretto, coordinatore didattico del master – il corso di studi offrirà un’esplorazione dei valori etici del cibo e del vino, del conscious eating e della sostenibilità a livello ambientale, sociale ed economico”.  Per informazioni e saperne di più:

Istituto Universitario Salesiano Venezia
Aggregato alla Facoltà di Scienze dell’Educazione
della Pontificia Università Salesiana di Roma
Via dei Salesiani, 15 | 30174 Mestre (VE)                                                                                             [email protected] | www.iusve.it

 

*Giampietro Comolli
Curriculum Sintetico
Giampietro Comolli. Laureato in scienze agrarie (Cattolica), possiede un’alta formazione in economia politica agraria (Strasburgo) e gestione delle imprese alimentari (Cattolica-Bocconi). Enologo, giornalista, accademico, libero docente e consulente di imprese nazionali ed estere. Esperto in gestione e organizzazione distretti agroalimentari integrati. Curatore leggi Agriturismo, Strade vini, vini Doc. Ideatore marchio Terranostra, fondatore di FederDoc, direttore di associazioni e consorzi di tutela vini: Franciacorta, Bolgheri, Gavi, Colli Piacentini. Direttore gruppo Ferrari-Lunelli spa. Ha fondato il Centro Studi Osservatorio Economico Distretti Vini Ovse-Ceves, a Valdobbiadene il Forum Spumanti d’Italia, il Distretto Turistico Altamarca-Prosecco. Ceo del progetto UnPOxExPO2015 di incoming turistico dei distretti enogastrnomici del fiume Po. Advisor progetto UnGrandePO-Eridano, membro Comitato Scientifico Aikal-Venezia e Ies-Lav Vino-Dieta Mediterranea, direttore magazine Bubble’s Italia, editorialista di portali web.

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento